Italia, G. Galli “snobba” Donnarumma: «Solo Vicario apre il cuore»

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Tra Donnarumma e Vicario, Giovanni Galli affronta il tema portieri dell’Italia: il confronto è schiacciante in favore dell’ex Empoli

In vista del prossimo Europeo in Germania, l’Italia di Luciano Spalletti vivrà il dualismo tra uno dei miglior portieri azzurri degli ultimi anni e uno di quelli con più alto rendimento di tutta la Premier League: Gianluigi Donnarumma e Guglielmo Vicario. L’ex Milan vive alti e bassi da qualche stagione, mentre il guardiano del Tottenham ha esordito in Nazionale solo contro il Venezuela una settimana fa. Di entrambi, facendo un confronto, ha parlato l’ex portiere rossonero Giovanni Galli. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate a Rai Radio 1.

Il confronto

“Sono felice per l’esordio di Vicario. Riconosco che Donnarumma sia un grande portiere, ma quando vedo l’eleganza, la personalità, la figura di Vicario mi si apre il cuore. Donnarumma è imponente, Vicario invece è proprio una bella figura. Appaga l’occhio ed è elegante. Sono felice per lui.

Se Donnarumma davanti a sé ha avuto un’autostrada, Vicario è arrivato in Serie A e in azzurro facendo la Via Crucis. Ha sofferto tanto e si è meritato la convocazione e l’esordio in Nazionale”.

Ultime news

Notizie correlate