Inzaghi: “Tonali-Newcastle? Credo ancora nelle bandiere, io ho preferito l’amore”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Testa, cuore, bandiere e milanismo: negli ultimi giorni, il mondo Milan è stato sconvolto dalla trattativa che ha portato Sandro Tonali al Newcastle. Dopo diversi giornalisti, ex calciatori e opinionisti, anche Filippo Inzaghi ha parlato dell’addio di quella che i tifosi rossoneri pensavano sarebbe stata la bandiera del futuro del club. Intervenuto nel pomeriggio di ieri a “Tutti Convocati”, trasmissione radiofonica in onda su Radio24, l’ex attaccante del Milan ha parlato di Tonali al Newcastle tra considerazioni di testa e di cuore.

Inzaghi sul passaggio di Tonali dal Milan al Newcastle

“Quando si perde un talento italiano per l’estero è sempre un dispiacere. Poi Tonali per me era uno con la faccia da Capitano del Milan per i prossimi 10 anni: non conosco le dinamiche, non mi va di addentrarmi e penso che per un giocatore andare all’estero sia importante per la crescita, per la lingua e per diverse abitudini. Mi dispiacerebbe sicuramente, da milanista. Vedo in lui un giocatore forte ma se la società lo farà vuol dire che poi metterà in piedi un mercato all’altezza”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – FRATTESI: “HO GIA’ SCELTO DOVE GIOCHERO’! MODULO E RUOLO, ECCO COSA VOGLIO FARE”

Filippo Inzaghi sulle bandiere nel calcio dopo Tonali-Newcastle

“Davvero le bandiere non esistono più? Non lo so, io ci credo ancora, credo ancora che possano esistere. Anche io quando ero al Milan, dopo il 2007, ricevetti tante offerte dall’estero, soprattutto dagli Stati Uniti. Ma io ho sempre preferito l’amore della mia gente ai soldi: per me era il massimo giocare al Milan e mi auguro che ancora esistano questi giocatori, sinceramente”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – (CALCIOMERCATO) DOPO TONALI VIA UN ALTRO ITALIANO: MA LE LISTE UEFA COSA DICONO?

Sulla polemica dopo le dichiarazioni su Allegri

“Lì il discorso sarebbe più ampio da fare, non mi va di tornarci. Io volevo andare avanti e cercare di dare una mano al Milan, che stava perdendo campioni. La mancanza di rispetto nei miei confronti è stata negli anni, quindi non potevo averne io. Simone ha dimostrato di essere diventato un fuoriclasse, al di là del campo, per come ha gestito le critiche ingiuste, alcune fatte ad arte”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

tonali newcastle inzaghi

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate