Inter, Lautaro e Inzaghi pensano al derby: “Milan con più qualità. C’è poco tempo…”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

A due settimane di distanza, Lautaro Martinez e Inzaghi parlano del derby contro il Milan a DAZN

Vince il Milan, risponde l’Inter: prima Giroud e Leao, poi la doppietta di Lautaro fanno vincere Stefano Pioli e Simone Inzaghi prima del derby di Milano. Nell’anticipo di venerdì, i rossoneri hanno vinto a Roma contro i giallorossi per 1-2. Due giorni più tardi, l’Inter vince a San Siro contro la Fiorentina per 4-0, con grande protagonista Lautaro Martinez. Autore di una doppietta, il 10 ha condotto alla terza vittoria consecutiva i nerazzurri. Nel post partita, ha parlato ai microfoni di DAZN anche del prossimo derby della Madonnina.

Parola a Martinez

Prima della sfida vera e propria, c’è un derby a distanza con Giroud per la classifica marcatori…

“Ci tengo, sì. La tengo lì di fianco. Io cerco sempre di aiutare l’Inter e fare tanto lavoro per la squadra, poi se arriva il gol è sempre meglio. Ma l’importante è vincere”.

Cosa pensi del Milan, che affronterete dopo la sosta?

“È un Milan che si è rinforzato tanto: ha giocatori di qualità. Sappiamo il valore della squadra, però adesso ognuno di noi deve pensare alla sua Nazionale. Poi sicuramente avremo tempo di pensare al Milan. Sarà una partita importante e bellissima da giocare, come tutte le altre”.

Parla anche Inzaghi

Con lui, anche Simone Inzaghi ha parlato del derby contro il Milan e della prestazione dell’Inter alla terza giornata di campionato. Prima, però, un pensiero sulla rosa: è più completa dell’anno scorso?

“Quello lo dirà il tempo. Noi sappiamo di aver avuto dei cambiamenti importanti, abbiamo rinnovato tanto mettendo 12-13 giocatori nuovi che sono venuti con tantissima voglia. Abbiamo perso giocatori importanti ma sapevamo che qualcuno poteva uscire, a malincuore. Sono arrivati esperti e giovani che, grazie ai vecchi, si stanno inserendo bene”.

Parlando del prossimo importante appuntamento di campionato, il tecnico nerazzurro fa riferimento alle tempistiche e alla logistica della programmazione:

“Sappiamo cosa rappresenta per club e tifosi il derby di Milano, adesso c’è la sosta e tanti nazionali partiranno. Li aspetteremo, era in calendario e i ragazzi sono contenti di giocare per i propri Paesi. Qualcuno arriverà mercoledì o giovedì, si gioca di sabato e avremo lo stesso tempo del Milan per prepararlo”.

Infine, parla anche delle scelte di formazione:

“Ho riproposto gli stessi dall’inizio, poi ci saranno 7 partite in 22 giorni e ci sarà bisogno di tutti. Recupereremo anche Acerbi, Sensi e Sanchez. Poi cambierò assetto di partita in partita. Pavard e Klaassen? Davy ha fatto solo l’allenamento di ieri, ma lo conosciamo e ci darà una mano. Ha fatto due allenamenti. Volevo inserirlo, poi ho preferito mettere Asllani sul quale punto fortemente”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

inzaghi inter milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate