il 06/12/2023 alle 10:39

“Cardinale e il volo per Dubai”: un retroscena lega Investcorp e Napoli-Milan

0 cuori rossoneri

L’intervista dell’esperto svela un retroscena su Napoli-Milan e le voci su Investcorp e Cardinale

Tante le voci che si stanno susseguendo in questi giorni sul (nuovo) interessamento di Investcorp al Milan. Il nome del fondo potrebbe tornare prepotentemente a far parlare di sé tifosi e addetti ai lavori vicini alle vicende rossonere. Secondo quanto riportava ieri il giornalista Carlo Festa su Il Sole 24 Ore, Gerry Cardinale sarebbe stato molto impegnato ultimamente nella ricerca di nuovi potenziali investitori nel Milan, americani e dell’area del Golfo Persico. Ecco perché nella ricerca di capitale da investire nei veicoli di controllo del Milan è rispuntato Investcorp, fondo del Bahrein che poco più di un anno fa sembrava il prescelto per l’acquisizione del club di via Aldo Rossi, prima che il patron di RedBird si presentasse alla porta del fondo Elliott.

investcorp milan

INVESTCORP-MILAN, RITORNO DI FIAMMA? L’IDEA DI CARDINALE PER IL FUTURO

Che succede? Il recap e Napoli-Milan

Il giornalista che si è occupato del tema sul quotidiano ha poi rilasciato ieri anche un’intervista a “TV Play” sui canali di Calciomercato.it, per approfondire il tema e svelare anche un interessante retroscena. Di seguito, le sue dichiarazioni in particolare di ricapitolo sulle ultime voci e sul viaggio di Cardinale e Furlani a Dubai.

“Lo scenario attuale è che RedBird e il fondatore Gerry Cardinale, nell’ultimo mese e mezzo, ha accelerato nella ricerca di capitali, non solo tra investitori americani ma anche nell’area del Golfo Persico. A fine ottobre quando c’è stata la trasferta del Milan a Napoli, Cardinale e Furlani sono volati in quelle zone non solo per aprire la nuova sede rossonera a Dubai ma anche per fare un giro su potenziali investitori. Cardinale non ha capitali suoi ma li gestisce per conto di altri. Lui sta cercando ulteriori investitori per questo fondo.

A questo punto entra in scena Investcorp, già comparso due anni fa in una trattativa per acquistare il controllo del Milan. Riappare ora non direttamente ma tramite un veicolo societario collegato che è quotato in borsa ad Abu Dhabi. Quest’ultimo dovrebbe trovare un accordo per inserire capitali nel Milan, ma in che modo? O portando denaro a monte della catena di controllo, quindi nel fondo di RedBird oppure iniettando liquidità direttamente nelle casse del Milan, anche se questa seconda ipotesi appare più difficile”.

LA VERITA’ DI MALDINI: “COLAZIONE E MESSAGGINI, CON CARDINALE E’ ANDATA COSI”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

NOTIZIE MILAN