Zazzaroni: “Ho sentito tanti commenti ingenerosi nei confronti del Milan”

2 cuori rossoneri

In un editoriale sulle colonne del Corriere dello Sport, Ivan Zazzaroni ha commentato le grandi emozioni del derby di ieri vinto dal Milan.

“Ho visto due diavoli. Il primo portoghese, il secondo georgiano. E tre partite in qualche modo simili nello svolgimento: di lunghi domini – del Milan sull’Inter, del Napoli sulla Lazio, della Fiorentina sulla Juve – e di qualche sofferenza per le dominanti solo nei minuti conclusivi. Ho visto del gioco, del ritmo, finalmente un calcio esportabile in Europa. La maratona dei 17 impegni in 71 giorni è partita bene. Se bastasse la prima ora del Meazza per trarre delle conclusioni definitive non avrei dubbi nel puntare sul Milan (di nuovo) campione con tanti punti di vantaggio sulla seconda.”

LEGGI QUI ANCHE   -GIROUD: “VOGLIO IL MONDIALE, E SE LO VINCO FACCIO UN GESTO PAZZO!”-

“Fino al 3-2 di Dzeko la superiorità della squadra di Pioli è stata imbarazzante. Metabolizzato in pochi istanti lo svantaggio iniziale, Tonali, Bennacer e Leao hanno dato un indirizzo preciso al derby mettendo in crisi tanto Barella e Brozovic quanto i fin troppo vulnerabili Skriniar, deputato al controllo diretto del portoghese, Bastoni e De Vrij. Nel finale è stato però Maignan a decidere il risultato con due straordinari interventi, in particolare quello sul destro di Calhanoglu, al punto che – può sembrare paradossale – non è sbagliato affermare che la differenza l’hanno fatta i portieri. Uno ha parato, l’altro ha guardato. Ho sentito parlare in tv di singolari cali di tensione e attenzione dell’Inter: un giudizio ingeneroso nei confronti del Milan, del suo gioco.”

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live