Zakaria attacca la Juve: “Gioca troppo bassa, non faceva per me”

0 cuori rossoneri

L’ex centrocampista della Juventus, Denis Zakaria, attualmente al Chelsea, torna a parlare della sua vecchia squadra.

Che non avesse trovato il feeling con Allegri era chiaro, arrivato a gennaio e mandato da poco in prestito con diritto di riscatto in Premier League. Lo svizzero con le sue parole sembra escludere categoricamente un suo ritorno in Italia, quantomeno in maglia bianconera.

Il clima a Torino non era così rigido da più di 10 anni, i tifosi in totale rottura con il proprio allenatore, la società divisa al suo interno e i giocatori che sembrano non credere più al progetto. In tutto ciò si intromette Zakaria, che ha voluto esprimere un giudizio sul gioco della Juve e spiegare il motivo della sua partenza:

Leggi QUI – ESCLUSIVA – Braglia, ex Milan: “Maignan o Donnarumma? Vi dico la mia”

Penso che mi troverò meglio in Inghilterra che a Torino. Forse lo stile di gioco della Juve non faceva per me, la squadra giocava molto bassa e non avevo molto spazio. Sono un giocatore a cui serve tanto spazio per per correre. Forse in questo mi troverò meglio in Inghilterra. Comunque, con quell’organico, la Juventus dovrebbe vincerle tutte 3-0”.

Allegri? “Un allenatore che ha ottenuto grandi risultati”, rivela: “Non parlavo molto col mister”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live