Tomori a MilanTv: “Dopo Milan-Liverpool ero molto giù. Kjaer ci manca molto”

0 cuori rossoneri

Fikayo Tomori ha rilasciato un’intervista ai microfoni di MilanTv. Ecco le sue parole:

“Sta andando tutto bene. È stato un anno fantastico ed è passato molto in fretta.

Credo sia stato il migliore della mia carriera: sono diventato un giocatore del Milan, abbiamo giocato in Champions League, mi trovo bene con i compagni e con il Mister, mi piace la città, i tifosi, il modo in cui mi trattano mi rende davvero felice, sono contento.

È incredibile come sia già passato un anno, cerco di migliorarmi in ogni partita, ogni volta che vengo a Milanello dopo ogni allenamento. È il mio obiettivo per il 2022 e per tutta la stagione, so che posso farlo. Questa stagione vogliamo vincere, lo pensiamo tutti dall’inizio, ci siamo andati vicini l’anno scorso.

Quest’anno siamo ancora lì in alto, vicini al primo posto, ci sono ancora molte partite da giocare e la squadra è più compatta, matura ed esperta, per questo puntiamo in alto e abbiamo buone possibilità di vincere qualcosa.

Quando Simon Kjaer arriva nello spogliatoio tutti sano il peso che ha, è un peccato che si sia infortunato ma siamo contenti di vederlo sorridere e sapere che sta bene, ci manca molto ma dobbiamo finire il campionato senza di lui. Speriamo di fare qualcosa di speciale anche per Simon.

Dopo la partita con il Liverpool a San Siro ero molto giù poi quando ho visto i messaggi dei tifosi sono stato meglio.

Ogni volta che facciamo gol ci avviciniamo ad un risultato positivo, questo facilità anche il mio lavoro, quando segniamo è più facile vincere e difendere in alcune occasioni perchè le altre squadre lasciano più spazi. Quando segniamo le mie emozioni si vedono tutte.

Milan-Roma sarà una partita difficile, sono un avversario forte, sono in lotta per un posto in Champions League, anche all’andata è stata una sfida tosta ma se giochiamo al massimo abbiamo buone possibilità di vincere.

Conosco Tammy Abraham, so quanto possono essere pericolosi, dobbiamo cercare di fermarli e giocare come sappiamo”

Tomori Kjaer

 

 

 

 

 

photocredits acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live