Tomori-Ikoné, il telecronista inglese: “È regolare per me, come credo per milioni di persone”

0 cuori rossoneri

5 Common Cat Behaviours And What Th...
5 Common Cat Behaviours And What They Mean

Il tema del giorno è il contatto tra Tomori e Ikoné del Milan-Fiorentina di ieri. Su diversi quotidiani questa mattina si sono letti voti bassi all’arbitraggio della gara da parte di Sozza e VAR, soprattutto per gli errori (o presunti tali) in episodi decisivi. Da molti, in Italia, l’intervento del difensore rossonero è stato giudicato come falloso.

LEGGI QUI LE PAROLE DI NOSOTTI IN ESCLUSIVA A RADIO ROSSONERA

Diversa è l’opinione di Patrick Kendrick, invece. Il telecronista inglese che per BT Sport segue e commenta la Serie A, ha raccontato ai suoi spettatori la sfida di San Siro. Al momento del contatto Tomori-Ikoné, in diretta, ha commentato: “Per me è un tackle regolare. E sono sicuro che lo sarà per milioni di tifosi in tutto il mondo. Tutti noi conosciamo il regolamento, vediamo cosa sarà…”

Successivamente, nell’attesa del lungo silent check, rivedendo il replay dice nuovamente la sua: “È proprio questione di fotogrammi e di capire cos’è successo per primo giusto per un attimo, se il tocco di Tomori sul pallone o sulla gamba di Ikoné. Non sono sicuro che lo spirito del gioco stia nel prendere questo tipo di decisioni microscopiche…”. Insomma, una polemica che è iniziata in campo e proseguita poi fuori per almeno un giorno intero è stata sbrigata in pochi secondi da Kendrick. Lo stesso, dopo l’invito a riprendere regolarmente il gioco di Sozza conclude: “È la decisione giusta“.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live