Sconcerti: “Per fare lo stadio serve qualcuno che garantisca la spesa, l’Inter c’è?”

0 cuori rossoneri

Nella sua rubrica su calciomercato.com, Mario Sconcerti torna a parlare del nuovo stadio per Milan e Inter.

“Leggo che tutti vogliono lo stadio nuovo e che questa è un’esigenza. Giusto, ma perché gli stadi non si fanno? Prendiamo l’esempio di Milano: si pensa a uno stadio da oltre un miliardo di euro che comporta una spesa ingentissima a entrambe le società. E’ un patrimonio, quindi è tuo, non sono soldi persi, ma sono soldi veri. Che comportano un forte impegno anche per le città. Uno stadio da solo è un monumento nel deserto. Servono terreno, fognature, luci, gas, acqua, standard a norma, parcheggi, strade, tramvie, metropolitane. Queste chi le paga? Si tratta di rovesciare un pezzo di città per qualche anno, questo ha un costo economico e sociale. Tocca al comune pagarlo?”

“Il Milan ha un nuovo padrone, anzi, per ora nemmeno quello. L’Inter è dei ricchissimi Zhang che non spostano più un euro dalla Cina. Se una grande città deve prendere decisioni, deve vedere i soldi di chi occupa il proprio suolo facendone un proprio interesse. Va benissimo lo stadio, ma serve qualcuno che garantisca la spesa. Non è burocrazia, è prassi. Il Milan forse è avanti, nel prezzo della cessione sembrano compresi anche i soldi del nuovo stadio. L’Inter c’è? Dove sono le garanzie reciproche? Le idee hanno un costo, i soldi di più.”

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live