Sconcerti: “Investcorp potrebbe spostare gli equilibri con Inter e Juve”

0 cuori rossoneri

Nella rubrica “Un Cappuccino con Sconcerti” di cm.com, Mario Sconcerti spiega come Investcorp potrebbe spostare gli equilibri del calcio italiano.

Cosa cambia con il Milan acquistato da Investcorp? La prima osservazione importante è che Investcorp è un fondo d’investimento come Elliott, ma con una differenza fondamentale: è un fondo sovrano, cioè con alle spalle le casse di una nazione. Sono fondi d’investimento normali le proprietà di molte squadre inglesi. Appartengono a fondi sovrani solo City e Paris Saint Germain. Torniamo alla domanda: cosa cambierebbe in Italia? I fondi sovrani hanno inventato nuove grandi società. Il City aveva vinto un campionato prima dell’arrivo dei padroni arabi, il Psg stessa cosa. Il Milan sarebbe il primo investimento su una squadra già grande.

Leggi QUI anche “Cambia la regola sul fuorigioco? L’idea rivoluzionaria dell’IFAB”

E’ una distinzione importante perché tiene fuori dalle conseguenze tutte le società “normali”, quelle dal quarto posto in giù. Le concorrenti rimarrebbero le solite, Juve e Inter, ma con la necessità di dover mettere più soldi. Si alzerebbe la posta per sedersi al tavolo. Le altre già adesso non sono concorrenziali. Questo alzerebbe le spese delle squadre di vertice. Zhang ha fatto in pochi anni settecento milioni di debiti per vincere con l’Inter. Elkann ha fatto la stessa cosa alla Juve. Investcorp troverebbe due grandi società già abbastanza sfinite dalla corsa, con probabili difficoltà a rilanciare. Il resto del campionato resterebbe lontano, quindi uguale.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live