Arrigo Sacchi

Sacchi: “Milan, hai tre cose da aggiustare durante la sosta”

0 cuori rossoneri

In un editoriale sulle colonne della Gazzetta dello Sport, Arrigo Sacchi prova a spiegare cosa può dare la sosta al Milan.

“E’ come trovarsi di fronte a una cosa mai vista, perché una simile sosta in mezzo alla stagione non c’è mai stata nella storia del calcio. Per esperienza diretta posso dire che chi partecipa al Mondiale alla fine è spremuto come un limone: gli ci vorrebbe molto tempo per recuperare, perché in partite di tanta importanza tutti danno l’anima e i muscoli si spolpano. Fatta questa premessa, cerco di mettermi dalla parte degli allenatori: che cosa fare in questo periodo, come lavorare? Un dato è certo: è un tempo che va sfruttato per correggere quegli errori che si sono evidenziati nella prima parte della stagione. Errori individuali ed errori collettivi.”

LEGGI QUI ANCHE   -“MI PIACEREBBE GIOCARE CON GIROUD”: IL TERZINO CHIAMA IL MILAN?-

“Prendiamo le quattro “grandi”: il Napoli, il Milan, la Juve e l’Inter. Chi può avvantaggiarsi da questa sosta? Di sicuro il Napoli e il Milan, e spiego subito il perché. Sono le squadre più generose, quelle che praticano il calcio più europeo, corrono tantissimo e quindi spendono tantissime energie. Il Napoli, nelle ultime sfide, l’ho visto meno brillante del solito. Contro l’Udinese ha segnato tre gol, poi ha calato il ritmo e ne ha subiti due in pochi minuti. Questo dev’essere un segnale da cogliere, e sicuramente Spalletti, che è un allenatore abile, non si lascerà sfuggire l’occasione. Il Napoli è stato il più forte, ha incantato in Italia e in Europa, però nel calcio non si deve mai dimenticare l’aspetto sociologico: l’ambiente non è abituato a vincere, quindi se vogliono raggiungere il grande traguardo dello scudetto hanno l’obbligo di superare anche questo handicap. È una squadra, quella di Spalletti, che non ha una grande esperienza e anche questo potrebbe risultare determinante. L’importante è che il gruppo dei giocatori sia maturo, affidabile e disponibile: adesso è il momento di mettere benzina nelle gambe, di dimostrare la propria professionalità e l’attaccamento al proprio lavoro. Guai se qualcuno credesse di essere arrivato in porto.”

LEGGI QUI ANCHE    -MILAN, DUE RIVALI INGLESI PER OKAFOR: IL SALISBURGO FISSA IL PREZZO-

“Il Milan può beneficiare di questa sosta perché ho visto molti rossoneri stanchi e con la lingua di fuori. Però Pioli dovrà essere bravo a sfruttare questo periodo per ritrovare quel collettivo che gli ha permesso di vincere lo scudetto nello scorso campionato. Il Milan deve tornare a giocare con undici elementi in posizione attiva sia quando si attacca sia quando si difende. Adesso, invece, quando il pallone ce l’hanno gli avversari, regala sempre due o tre giocatori che partecipano poco. Pioli cercherà di correggere questo difetto per ricreare quel gruppo compatto e coeso, stretto e corto, che gli può garantire pressing e velocità di esecuzione. È un allenatore intelligente, sa dove mettere le mani. Bisogna augurarsi che i suoi ragazzi lo seguano con cieca fiducia.”

GUARDA QUI L’ANTICIPAZIONE SULLA TERZA DIVISA DEL MILAN 2023/2024

“Discorso diverso per Juve e Inter. Intanto la Juve perde 11 giocatori che vanno al Mondiale, e non sono pochi. In quali condizioni torneranno? È vero che si tratta di elementi di altissime qualità, ma lo sforzo che richiede una simile manifestazione è impressionante e loro non sono più giovanissimi. Allegri, un buon tattico, dovrà valutare bene il loro status. Recupererà alcuni uomini importanti, come Chiesa e Pogba, potrà ancora affidarsi ai giovani che ultimamente hanno dato entusiasmo, però la rimonta è lunga, molto lunga. L’Inter consegna 7 giocatori al Mondiale. Finora i nerazzurri hanno avuto un rendimento altalenante, Inzaghi deve dare maggiore coraggio alla squadra. Sia la Juve sia l’Inter non sono formazioni generose, aspettano e ripartono basandosi sugli errori dell’avversario. Non so se la sosta sia salutare, di sicuro però, se giocherà, l’Inter potrà finalmente ritrovare un Lukaku in piena forma.”

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Arrigo Sacchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live

EnglishGermanItalianSpanish