Arrigo Sacchi

Sacchi: “Milan senza attaccante? Si risolve! Per la rimonta invece…”

0 cuori rossoneri

Sulle colonne della Gazzetta dello Sport, Arrigo Sacchi ha dato i voti alla prima parte di stagione: le pagelle di Napoli, Milan e Inter.

Napoli, voto 8 per Arrigo Sacchi: “I risultati negativi nelle ultime amichevoli devono preoccupare. Sono segnali da non trascurare: i giocatori di Spalletti non hanno esperienza della vittoria, non vorrei che dopo una straordinaria prima parte di torneo si fossero rilassati e si sentissero già al traguardo. Spalletti ha esperienza e capacità per governare la situazione, ma c’è subito un test molto impegnativo: a San Siro contro l’Inter. L’Inter giocherà in casa, è più esperta, ha bisogno di vincere. Guai se il Napoli affronterà con superficialità questa sfida”.

LEGGI QUI ANCHE -PELLEGATTI: “GLI INFORTUNI INIZIANO A PREOCCUPARE”-

Milan, voto 7 per Arrigo Sacchi: “Anche il Milan non ha ottenuto buoni risultati nelle amichevoli, ma il gruppo sa che cosa fare per lanciare l’inseguimento. Giroud e Theo Hernandez sono vicecampioni del mondo, trasmetteranno positività ed esperienza. Il Mondiale non ha lasciato strascichi preoccupanti per i rossoneri. La cosa fondamentale è che il gruppo di Stefano Pioli torni a essere squadra: il Milan dev’essere compatto per poter gestire il possesso-palla, per fare bene l’azione di pressing, per favorire la collaborazione e la sinergia tra i reparti e, infine, per arrivare all’interiorizzazione del gioco che dev’essere il vero obiettivo. Manca il centravanti? Non è un problema grave, si risolve: l’importante è che non manchi la squadra. De Ketelaere lo aspetto con fiducia: adesso deve entrare nel gioco, nei meccanismi”.

LEGGI QUI CARDINALE: “VOGLIAMO TORNARE AI VERTICI DEL CALCIO EUROPEO”

Inter, voto 6 per Arrigo Sacchi: “I nerazzurri, finora, sono stati molto altalenanti, sia in campionato sia in Champions. Troppi alti e bassi hanno condizionato il percorso. Però quella di Inzaghi è una grande rosa: esperta, fisicamente forte, ottima tecnicamente. Fatica a essere sempre al top ed è su questo aspetto che si deve lavorare. A volte è mancato il gioco, a volte la partecipazione collettiva. Va sempre ricordato che per raggiungere il massimo si devono possedere le seguenti qualità: grandi motivazioni, spirito di squadra e organizzazione di gioco. Se mancano questi elementi, puoi avere anche i migliori fuoriclasse del pianeta ma non andrai lontano”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Arrigo Sacchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live

EnglishGermanItalianSpanish