Pioli: “Non dobbiamo pensare che in Champions serva qualcosa di eccezionale per vincere”

0 cuori rossoneri

Dopo la vittoria sulla Dinamo Zagabria, Stefano Pioli ha parlato a Sky Sport della prestazione del suo Milan.

Sulla vittoria in casa in Champions League, che mancava da 9 anni: “È l’ennesimo step positivo. L’avevo detto anche ai giocatori prima della partita, se lo meritavano loro e i tifosi. Penso che si possa giocare ancora meglio, fare una partita più precisa e fare ancora più gol. Ma stiamo giocando tanto e qualcosa si può concedere”.

Sul livello delle sfide in Europa: “Continuo a pensare che non ci sia così tanta differenza, le prestazioni dipendono da noi. Sia in Italia, sia in Champions League. Il nostro livello dovrà salire, ma se giochiamo con i nostri concetti, ad alto livello, possiamo vincere in entrambe le competizioni. Non dobbiamo pensare che in Champions serva qualcosa di eccezionale per vincere. Certo, il livello è molto alto. Ma lo sarà anche domenica contro il Napoli in campionato”.

LEGGI QUI LE PAROLE DI SAELEMAEKERS

Parla poi di Leao: “Avevamo preparato delle posizioni mettendo Brahim e Tonali tra le linee: isolare Rafa è una buona soluzione. Va bene che vada anche dentro, ma che continui a farlo con questa qualità. Conosco quali sono le sue quindi mi aspetto sempre molto”.

La squadra ha ancora margini di miglioramento? “Sì, assolutamente. La partita di oggi è una buona testimonianza. Potevamo gestire meglio, fare qualche gol in più e non subirlo assolutamente. Sognare è bello, il parallelismo è ‘sognare di notte e lavorare di giorno per riuscire a raggiungere i nostri sogni’.”

Il Milan può essere la sorpresa di questa Champions? “È chiaro che diventa molto difficile. Questo è stato un periodo molto impegnativo e il prossimo lo sarà ancor di più: da inizio a ottobre fino al 13 novembre. Per questo dico che dobbiamo crescere, quando non riesci ad andare a mille allora devi essere bravo a gestire”.

Poi, naturalmente, è arrivata la domanda sul sostituto di Leao contro il Napoli: “Chiaramente senza di lui non avremo le stesse caratteristiche, non abbiamo un vero attaccante ma cercheremo di avere soluzioni e posizioni diverse. Proveremo a fare una grande partita contro un grande avversario”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

 

 

 

photocredits: acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live