Pioli in conferenza: “Ci siamo fregati da soli”

0 cuori rossoneri

Intervenuto in conferenza stampa, l’allenatore del Milan Stefano Pioli ha commentato con queste parole la sfida contro la Salernitana nel post partita.

Sul match dei suoi ragazzi: “Secondo me ci siamo fregati da soli. Volevamo chiudere la partita, invece dovevamo controllarla. Una volta andati in vantaggio dovevamo essere più lucidi, palleggiare meglio, far uscire la Salernitana e soprattutto non rischiare i contropiedi che abbiamo rischiato. E questa è una lezione che dobbiamo imparare: quando l’approccio è così giusto come il nostro oggi non dobbiamo pensare di chiudere una partita così difficile in venti minuti. E invece siamo stati un po troppo entusiasti e generosi e questo ci ha fatto perdere un po’ i ritmi in campo. Poi i match si complicano. Peccato che non siamo riusciti a mettere in campo al nostra prestazione migliore.”

Sulle colpe del Milan e i meriti avversari: “Le nostre colpe e i meriti della Salernitana vanno un po’ di pari passo. Noi non abbiamo fatto una grandissima prestazione. La Salernitana ha fatto la prestazione che ci aspettavamo, di grande generosità, impegno e determinazione. Nemmeno noi siamo mancati in queste cose, ma abbiamo sbagliato come lucidità e dal punto di vista della pulizia tecnica.”

Sulla giovane età del suo Milan: “Credo che si parli troppo di maturità, di gioventù o di squadra poco esperta. I ragazzi hanno dimostrato di saper giocare meglio rispetto a oggi. Oggi ci è mancata precisione, ci siamo allungati e abbiamo creato delle situazioni di svantaggio. Abbiamo fatto errori sia nell’ultimo passaggio sia nella finalizzazione. È stata una partita sicuramente inferiore rispetto a quello che possiamo fare.”

Sul suo ritorno a Salerno e sulla fascia sinistra: “Devo dire che anche se sono passati 19 anni dalla mia esperienza come allenatore della Salernitana ne ho ancora un ottimo ricordo perchè è stata un’esperienza molto positiva, la mia prima da allenatore in categoria. Ho un bellissimo ricordo dell’ambiente e della città e quindi mi fa sempre piacere tornare qui, anche se me ne avrebbe fatto di più con un altro risultato. Su Leao e Theo devono lavorare come stanno lavorando. Non credo che sia stata la fascia sinistra il nostro problema di questa sera. Ci è mancata precisione e lucidità in alcune situazioni tattiche.”

Sulle possibilità dei granata di salvarsi: “Credo che la Salernitana avrà un cammino molto difficile per salvarsi. Nel girone di ritorno la concorrenza è molta e molto agguerrita. Vero che questa Salernitana è molto diversa da quella di inizio anno. Ci sono tutte le situazioni per cui la Salernitana possa quantomeno lottare per salvarsi. Poi non conosco bene il calendario della Salernitana, quindi il mio giudizio è un po’ limitato.”

 

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live