Kjaer out per 6 mesi. Pellegatti:”Una disgrazia a cui il Milan saprà reagire”

0 cuori rossoneri

Ansia Kjaer – Carlo Pellegatti, nella trasmissione di Radio Rossonera PelleRossonera, ha parlato dei giorni decisivi per il futuro del Milan in campionato ed in Champions.

In attesa di conoscere la reale entità dell’infortunio di Simon Kjaer (poi stimati dal Milan in circa 6 mesi) la società rossonera è già sul mercato alla ricerca di un difensore che possa completare la difesa rossonera gravemente danneggiata dall’assenza di Simon Kjaer.

“La scelta è “Un Meitè” o “Un Tomori”. Giusto per intenderci. Un giocatore per tamponare o una scelta per il futuro.

Negli ultimi anni il Milan ha perso tanti giocatori importanti per infortunio eppure è riuscito a supplire rimanendo nelle posizioni di vertice. Certo senza gli infortuni magari avremmo ottenuto risultati più importanti, ma siamo comunque stati bravissimi a superare tutte le avversità. Quando l’identità viene meno e arrivano anche gli errori individuali ecco la sconfitta contro il Sassuolo.

Il rinnovo di Romagnoli? Era già importante prima figuriamoci ora. Se noi diamo via Romagnoli bisogna trovare due giocatori e addio prima punta. I grandi centravanti sono un sogno, ma i campionati li vinci con le grandi difese; solo con i grandi centravanti no.

Il mercato del Milan non sarà di riparazione. Senza il problema di Kjaer il Milan non sarebbe neanche tornato sul mercato. Messias centravanti? Non trascurerei la sua gamba da prima punta. Il Milan potrebbe avere un’alternativa in più là davanti.

Dubbi su Gabbia? Credo che abbia le caratteristiche di Romagnoli. Credo che molto spesso venga sottovalutato.

Formazione contro la Salernitana? Maignan, Florenzi, Tomori, Romagnoli, Theo, Kessie, Bakayoko. In attacco  Saelemaekers, Diaz, Leao, Pellegri. Credo sia giusto vederlo dal primo minuto se sta facendo bene in allenamento. Il Milan lo ha preso come terza punta, ma bisogna capire quanto può dare.

Sarei sorpreso se vedessi Krunic e Saelemaekers insieme con Leao davanti contro una squadra in grande difficoltà.

In caso di qualificazione agli ottavi? Il  Milan interverrà sul mercato per fare bella figura in Europa. Ha bisogno di giocatori validi. Che sia Champions o Europa League. Se rimanesse solo il campionato la scelta potrebbe essere di emergenza e la scelta del difensore potrebbe essere rinviata a giugno.

Guarda QUI  la puntata di Pelle Rossonera

Leggi QUI  Kjaer operato al ginocchio: il comunicato ufficiale

photocredits acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live