Parolo: “Pioli è cambiato rispetto a quello che mi allenava! Vi dico perché”

0 cuori rossoneri

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l’ex pupillo di Pioli Marco Parolo ha parlato del mister e della sua empatia.

“Pioli invecchia alla grande, anzi sembra un personaggio da film, da quando è al Milan il tempo non passa più.”

Lo trova cambiato rispetto all’allenatore con cui ha lavorato a Roma?
“Molto. Oggi è un tecnico nel pieno della maturità, sotto ogni aspetto, dalle idee di gioco alla gestione del gruppo. Credo che dopo l’esperienza all’Inter sia cresciuto tantissimo, ha fatto tesoro degli erorri commessi e ha affinato il lavoro. E’ arrivato a Milano con la voglia di diventare un grande allenatore e sta dimostrando di esserlo. Il confronto con una leggenda come Maldini e l’asse con Ibra lo hanno aiutato, ma questo adesso è il Milan di Pioli, il leader assoluto è lui.”

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

I giocatori cantano “Pioli is on fire”. Guidare un gruppo così giovane aiuta a diventare rock?
“La capacità di legare con la squadra l’ha sempre avuta, anche quando era alla Lazio. Cercava il confronto, sapeva come motivarci. Quando lo vedo riunito in cerchio con la squadra dopo una partita rivedo il “mio” Pioli: ricordo un discorso straordinario dopo la finale di Coppa Italia persa nel 2015, quelle parole ci spinsero per il gran finale con il Napoli che ci portò in Champions. Calarsi nella realtà particolare del Milan, con tanti giovani in rosa, gli ha fatto bene: è come un padre che gioca con i figli. Impara la loro lingua, si sintonizza con il loro modo di vedere e di vivere le cose, ovviamente sempre nel rispetto dei ruoli. Lui e il Milan sono una cosa sola.”

-Leggi QUI anche: “Milan Lazio, le ultime di formazione, c’è un rientro!”-

La corsa sotto la curva dopo il 2-1 all’Inter ha esaltato i tifosi.
“Però non devono stupirsi troppo, perché che Pioli abbia uno spirito giovanile è fuori di dubbio, ma non scherza nemmeno quanto a tenuta fisica… Ama e pratica tantissimi sport.”

Lo vede al Milan a lungo?
“Nel calcio alla fine dipende quasi sempre tutto dai risultati. Pioli ha riportato in alto un grande club senza avere l’obbligo di vincere, ma presto l’asticella si alzerà inevitabilmente. Sarà un stimolo per crescere ancora.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live