Maldini a Mediaset: “Ibra un vincente, normale che dica certe cose”

0 cuori rossoneri

Nel pre partita di Milan-Inter, Paolo Maldini è intervenuto ai microfoni di Sport Mediaset. Queste le sue parole:

Leggi QUI Milan-Inter, formazioni ufficiali

Sull’iniziativa del Milan a San Siro per la guerra in Ucraina: “Sono manifestazioni simboliche ma che per noi hanno senso enorme. Avere una guerra in Europa nel 2022 è una cosa che nessuno si poteva aspettare, è terribile. Dobbiamo dimostrare vicinanza al popolo ucraino con questi gesti simbolici ma che per noi hanno significato”.

Cosa hai detto: “Non parlo così frequentemente come l’allenatore, ma riesco a capire che avvicinandoci ad una partita del genere c’è tensione, poi tocca all’allenatore stemperare gli animi”.

Su Ibra: “Lui è un vincente, è giusto che dica questa. Magari riusciamo a vincere quest’anno e non è detto che comunque non possa avere un futuro con noi. Sta pensando a tornare a disposizione, poi vedremo”.

Sulla classifica: “Non vinciamo le ultime due partite, che sulla carta potevano essere partite più facili. Il nostro ruolino è comunque super, miriamo a fare meglio dell’anno prossimo. Non siamo perfetti, abbiamo dei difetti così come le altre. Non c’è una squadra dominatrice per la corsa scudetto”.

Su cosa migliorare: “Credo che siamo competitivi in tanti reparti. In questo momento abbiamo fuori due giocatori di grande esperienza, stiamo probabilmente soffrendo. L’esperienza di certi giocatori è fondamentale per preparare determinate partite. Dobbiamo migliorare in tutto per competere ad alti livelli”.

Sull’interesse del Barca per Kessie: “È normale, è a scadenza e non abbiamo ancora un accordo. La linea è quella dettata dal club, da questa non ci scostiamo assolutamente”.

Maldini

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live