L’ex Milan: “Rebic è così, silenzioso ma forte! Mi ha raccontato che…”

0 cuori rossoneri

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport prima dell’incontro tra il Milan e la Dinamo Zagabria di ieri sera a San Siro (finito 3-1 per i rossoneri), l’ex giocatore del Milan Ivan Strinic ha parlato di quello che è un suo grande amico alle prese con un momento no: Ante Rebic.

Su Ante Rebic
“Un peccato che sia fermo. Lui è così, silenzioso e forte. Si accede all’improvviso. A Milano sta alla grande, spesso mi racconta il mondo rossonero. Mi ha detto ad esempio che l’arrivo di Ibra, unito a quelli di Maldini e Massara, ha cambiato ogni cosa. Ante cita soprattutto lo svedese. “C’è stato un prima e un dopo Zlatan”, dice. Parla di mentalità, di leadership. Loro tre, insieme a Boban, hanno costruito una grande squadra. Spero vinca di nuovo lo scudetto”.

LEGGI QUI ANCHE   -CAOS JUVE, DI MARIA E MILIK CONTRO ALLEGRI? L’EPISODIO DOPO LA PARTITA-

Su Leao, Theo e Bennacer
“Ci siamo allenati insieme qualche mese nel 2019, prima che dicessi basta con il calcio giocato. Ricordo Rafael col sorriso. Era timido, silenzioso, chiedeva il permesso per fare qualsiasi cosa. Anche i capelli erano diversi. Ora è un leader tecnico di alto livello. Il giocatore più forte della Serie A”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

photocredits: acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live