L’agente di Onana fa chiarezza e si sbilancia: “È un predestinato”

0 cuori rossoneri

Intervenuto ai microfoni di Calciomercato.it, il procuratore di Jean Onana Igor Campedelli ha parlato del suo assistito:

“Fisicamente non ci sono margini di miglioramento, perché non ho avuto mai un giocatore con una forza fisica così dominante. Dal punto di vista tecnico ha tantissimi margini di miglioramento e ha tantissima voglia di crescere. Si è adattato ai campionati e ai cambi di allenatore in maniera repentina. Secondo me ha ancora tantissimo potenziale. A chi assomiglia? Non sono un amante dei paragoni perché tutti hanno caratteristiche un po’ diverse, ma può ricordare un po’ Zakaria“.

Dopo la Ligue 1 uno step ulteriore per lui? “È il campionato fisicamente più impegnativo. Jean ha dimostrato di reggere questo impatto. La Serie A sarebbe una prova di maturità sotto il punto di vista tecnico-tattico e sarebbe un passo importante proprio per andare a migliorare il suo potenziale, in modo da diventare un giocatore da Champions League”.

LEGGI QUI LE PAROLE DI PELLEGATTI A FILO ROSSONERO

Sulle ambizioni: “Io penso sia disposto anche a stare in panchina, ha una grande forza mentale. Qualora dovesse andare in una grande squadra sarebbe in grado di guadagnarsi il posto da titolare in breve tempo. Si è guadagnato tutto, si è costruito partendo dalla serie B portoghese. Se è qui oggi se l’è solo conquistato per la sua forza mentale e per le sue capacità: è un predestinato. Sono sicuro farà parlare di sé. Milan? Le cose non sono fatte, tutto può succedere“.

C’è voglia di Milan? “Oggigiorno per tutti i giocatori questi campionati sono affascinanti, e anche a Jean la Serie A affascina. Parliamo spesso e lui conosce benissimo le squadre e i giocatori del calcio italiano. Spesso quando ci troviamo a cena se c’è una partita dobbiamo vederla, qualunque sia. Anche questo dimostra la sua passione per questo sport”.

Su Adli:Adli lo ha sentito, sono amici, hanno un’ottima relazione dopo il Bordeaux, ma non credo ci sia bisogno di presentare il Milan.  Sull’ottimismo per la trattativa non compete a noi, sono le due società che devono trovare un accordo e a noi non resta che attendere questo“.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live