Kjaer: “Chi non ha fame deve stare a casa. E sul Napoli?”

0 cuori rossoneri

Dopo il sanguinoso pareggio con la Cremonese, il Milan è a -8 dal Napoli. Simon Kjaer ha commentato così la gara a Sky Sport:

Sulla partita: “Non mi piace la scusa di essere stanco mentalmente. Ci sono momenti di una partita in cui devi essere sveglio per fare gol o dare uno stimolo alla squadra. Con lo Spezia abbiamo chiuso con Giroud ma oggi non abbiamo fatto gol. Sono due partite simili. Nel calcio ci sono momenti facili ma anche difficili. L’importante è reagire subito e chiudere domenica con i tre punti”.

Se non è mancanza di fame, va fatto uno step psicologico? “Se la fame finisce dobbiamo smettere di fare questo lavoro. È fondamentale per noi. Quelli che non ne hanno devono rimanere a casa ma a nessuno di noi manca perché l’ho visto nei ragazzi”.

Sulla pressione: “La pressione la mettiamo noi che abbiamo voglia di vincere e sappiamo di dover vincere ogni partita. È la nostra mentalità, abbiamo fatto un percorso di due anni strepitoso ma dobbiamo sempre migliorare. Oggi dovevamo vincere. Ci sono sempre momenti nell’arco di una stagione dove è più difficile. Oggi abbiamo preso un solo punto e per questo non siamo contenti”.

Sul Napoli: “Il Napoli sta facendo molto bene ma abbiamo visto che dobbiamo pensare a noi. Oggi ne abbiamo persi due ma domenica dovremmo farne tre. Io non vedo tante partite. Vedo gli highlights a Milanello quando faccio colazione. Fino adesso non ho visto una partita del Napoli ma so che stanno facendo un ottimo lavoro. Non mi concentro sulle partite degli altri, mi concentro solo su di noi”.

photocredits: acmilan.com

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live