Il giornalista avvisa il Milan: “Il difficile viene adesso, c’è tanto da fare”

0 cuori rossoneri

In un editoriale su calciomercato.com, il giornalista Alberto Cerruti mette il Milan sull’attenti per la prossima stagione.

Nel calcio, passata la festa non si può vivere di rendita, come ha scoperto l’Inter che si è scucita, suo malgrado, lo scudetto dalle maglie […] Questo significa che non basta uno scudetto per rimanere ai vertici, per cui bisogna avere la capacità di rinforzare la squadra, senza cullarsi sugli allori. Il difficile, quindi, per il Milan arriva adesso, perché nella prossima stagione la squadra di Pioli non sarà più considerata al di sotto delle altre, ma al contrario la prima da battere. E allora l’estate in arrivo sarà determinante, per capire se il Milan potrà continuare a vincere in Italia e meglio ancora in Champions. Il primo segnale dovrà essere offerto dalla nuova proprietà, che ha il dovere di chiarire quali saranno le proprie intenzioni per il futuro. Se il Milan ha vinto con una squadra meno forte dell’Inter, e forse anche del Napoli, bisogna cercare di migliorare tutti i reparti.

Pioli ha compiuto un’impresa che assomiglia a un miracolo, proprio ripensando al fatto che Maldini e Massara non gli avevano messo a disposizione il miglior organico del campionato, ma i miracoli non si ripetono. Per questo il difficile arriva adesso. Se vincere è bello, o bellissimo dopo tanto tempo, rivincere è sempre difficile in Italia, figuriamoci in campo internazionale. E i tifosi rossoneri lo sanno bene, perché dopo il trionfo del 2007, contro il Liverpool, non hanno più festeggiato un titolo europeo. Partecipare alla Champions non basta più, a maggior ragione dopo aver vinto lo scudetto. Come non basta avere battuto tutti in Italia per continuare a sentirsi i migliori.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live