Il giornalista avvisa i tifosi: “Il Milan di RedBird sarà simile alla Roma”

0 cuori rossoneri

Il giornalista del Sole 24 Ore Carlo Paolo Festa ha spiegato come potrebbe essere il nuovo Milan in mano al fondo RedBird. Qui le sue parole a calciomercato.it:

“C’è stata un’accelerata improvvisa soprattutto perché Investcorp si è defilato. L’accordo con Elliott è stato trovato sulla base di circa 1.3 miliardi di euro, l’ufficialità potrebbe arrivare nei prossimi dieci giorni. Elliott dovrebbe comunque restare all’interno della società con una quota di minoranza. Non vedo perciò grandi segnali di cambiamenti a livello societario: l’unico dubbio riguarda Scaroni, il suo mandato in scadenza e presumo che venga sostituito. Ovviamente questa è solo una mia impressione”.

“Non penso che RedBird sia come Elliott. Di certo farà attenzione ai costi, ma con la differenza che si potrà permettere spese di lusso. Non stiamo parlando di spese ai livelli dei miliardi dei top club d’Europa: è più probabile che vedremo un investitore americano molto simile a quello che c’è alla Roma, oppure in diversi club in Inghilterra. Gli obiettivi sono già stati prefissati: accrescimento dei risultati, progetto stadio e miglioramento del gruppo a livello sportivo. Penso comunque che per i tifosi sia tutto sommato qualcosa di positivo”.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live