Ibrahimovic: “Con Mandzukic faremo paura. Rinnovo? Dipende da Paolo”

0 cuori rossoneri

IBRAHIMOVIC – Zlatan Ibrahimovic, al termine della gara contro il Cagliari è fermato a parlare ai microfoni di Sky Sport regalando parole importanti e significative:

Hai la vitalità di un ragazzino, segni un gol ogni 52 minuti. Stupisce anche te questo Ibra?

“Dovevo segnarne un altro, ma sono bastati due gol per vincere. Partita difficile, non ho giocato per 57 giorni, mi dispiace ma può succedere. Oggi bene con uno in meno, non è facile giocare contro una squadra così”

Sembra che il Milan ti dia energia

“Questi giovani mi stanno motivando e fanno sfide contro di me, come ad esempio chi corre di più, allora non mollo e faccio vedere che posso correre come loro”

Un anno fa l’Ibra bis, tu arrivavi e facevi il primo gol a Cagliari, 9 anni fa il Milan sempre a Cagliari si laureava campione d’inverno per poi vincere lo scudetto. Quest’anno?

“Vediamo, fino adesso stiamo facendo bene, campionato siamo quasi metà e adesso inizia un periodo più difficile perchè ci saranno tante partite. Sarà un programma molto duro però adesso Mandzukic missà che ha firmato, Meite è arrivato e non so se arriverà qualcun altro, ma così il Mister può far girare più giocatori, l’importante è tenere la condizione per tutte le partite”

Sei felice che è arrivato un giocatore come Mandzukic?

“Si così abbiamo due che mettono paura all’avversario”

Ma tu ci credi a questo scudetto?

Credo in me, credo in Zlatan

È stato bello l’abbraccio con Maldini alla fine?

“Il mio rinnovo dipende da lui, dipende da Paolo. Il mio ritorno al Milan mi ha cambiato tanto e sono molto contento”

photocredits acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live