Gasperini: “Plusvalenze? Atalanta messa in mezzo malamente: bisogna distinguere”

0 cuori rossoneri

Al termine della sfida tra Atalanta e Juventus, Gian Piero Gasperini ha parlato ai microfoni di DAZN. Di seguito le parole del tecnico dopo il 3-3 maturato all’Allianz Stadium.

Sulla crescita della Dea: “Abbiamo dimostrato una crescita rispetto all’inizio del campionato. È dovuta alla freschezza e alla velocità dei ragazzi che si sono aggiunti. È un’Atalanta diversa, che mi sta dando grandi soddisfazioni. Se vieni a Torino a difenderti e basta poi non porti a casa il risultato, perché basta un rigore o un episodio e finisci per perdere”.

LEGGI QUI ANCHE – MOURINHO: “JUVE? SE COLPEVOLE, DEVE PAGARE. ZANIOLO PER ME RESTA”

Poi, Gasperini esprime il suo parere sulla questione legata alle plusvalenze: “Questa è una situazione che si è creata nel calcio. Io sono un uomo di calcio, di campo. Sono felice quando un ragazzo arriva all’Atalanta, lo vedo crescere e poi va in una grande squadra. Questo è il mio compito. Il resto è nato da situazioni fuori campo. Io della Juventus ho un ricordo di quelli che hanno vinto il Mondiale dell’82. Poi dei Trapattoni, dei Lippi, dei Ventrone, dei Vialli, dei Del Piero e tutti quelli che mi hanno permesso di formarmi. Il resto non è mia competenza”.

Quindi, plusvalenze vere e non fittizie… “A volte l’Atalanta è stata tirata in mezzo malamente, invece bisogna distinguere: è stata tirata in mezzo in modo errato”.

LEGGI QUI ANCHE – THEO TORNA SULLA SUPERCOPPA: “A VOLTE SI VINCE, A VOLTE SI PERDE…”

LEGGI QUI ANCHE: “VIDEO – STOP DI MANO IN AREA: IL MILAN LA RIACCIUFFA CON UN CLAMOROSO RIGORE”

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live

EnglishGermanItalianSpanish