L’ex Milan: “Per lo scudetto in tre, il bello del calcio è che parla il campo”

0 cuori rossoneri

L’ex centrocampista del Milan Stefano Eranio ha parlato del mercato delle big di Serie A ai microfoni di TMW Radio.

Juve, Allegri parla delle altre che si sono rinforzate: cosa vuole dire?
“Ha preso grandi giocatori. La sfortuna è l’infortunio di Pogba, ha deciso di non operarsi ed è un rischio ma i medici credo abbiano fatto la scelta migliore per lui. Il fatto che il Mondiale sia vicino forse rende la scelta un po’ forzata. Certamente se Pogba si riprende a breve, poi con Di Maria e Chiesa, è una squadra che darà sempre filo da torcere. Qualche altro tassello sarà da prendere comunque”.

LEGGI QUI ANCHE   -QUALITA’ E RESISTENZA PER IL MILAN: ONYEDIKA FA AL CASO DI PIOLI?-

Il Milan è più forte dell’anno scorso?
“Se andiamo a vedere i giocatori rimasti e i nuovi, con il solo Kessiè andato via, hanno sicuramente ampliato la rosa e colmato la lacuna di Kessiè. Sono più forti e anche consapevoli della propria forza. Quello fatto l’anno scorso è meritato e straordinario, anche se tutti davano per favorita l’Inter. Pioli deve essere più che contento. E poi ha ritrovato Kjaer, che può essere sempre utile. La rosa è davvero competitiva così”.

Come vede le altre?
“Il bello del calcio è che parla il campo. Io credo che la Roma si sia avvicinata ma non per lo Scudetto, il Napoli bisogna capire come si inseriranno i nuovi e se ne prenderanno altri di livello. Sono più convinto che Juve, Inter e Milan si giocheranno il titolo”.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live