Pellegatti esclusiva

ESCLUSIVA – Pellegatti: “Serve un colpo di fortuna, ieri avrei fatto come Ancelotti nel 2006”

0 cuori rossoneri

Nel consueto appuntamento con Filo Rossonero, Carlo Pellegatti svela il motivo delle scelte di Pioli con la Lazio.

Dov’è il problema del Milan? “Mi auguro ci siano confronti accesi, la prestazione di Leao è peggio di quelle iniziali con il Milan, sembra annoiato. Abbiamo visto due ritiri in questo periodo e hanno avuto un significato, se c’è una rottura nello spogliatoio non si va da nessuna parte, in quel caso serve l’intervento dell’ad e di Maldini. Qualcosa di anormale c’è, non siamo entrati in campo per tre partite consecutive”.

Da dove si riparte? “Cercando di compattarsi, Tomori non ci sarà per il Derby. Si riparte da un buon risultato, siamo in grado di farlo. Non è che il Milan non ha lavorato nelle ultime settimane. Sbagliata la preparazione a dicembre? Non lo so, con Salernitana e Roma la prestazione c’è stata. Serve un colpo di fortuna vero, per far tornare la voglia di giocare con il Milan, i giocatori sono tristi. Bisogna portare alla luce questi problemi”.

LEGGI QUI – Tomori richiama la Bibbia: “La sofferenza produce pazienza”

La formazione di ieri ha fatto discutere? “Massimo rispetto per le decisioni degli allenatori, francamente però ieri avrei puntato allo 0-0 come ha fatto Ancelotti nel febbraio del 2006 dopo aver perso 3-0 con il Palermo. Avrei messo addirittura Vranckx tra i tre, non avrei riproposto la stessa formazione. Però Pioli voleva dare la possibilità allo stesso 11 di riscattarsi”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live

EnglishGermanItalianSpanish