ESCLUSIVA – Pellegatti: “Attaccante il prossimo investimento? Ho un retroscena di quest’estate”

0 cuori rossoneri

Nuovo appuntamento, il primo di questa settimana, con Filo Rossonero e Carlo Pellegatti. Puntata di oggi incentrata su: gli infortuni, il rinnovo di Leao e il prossimo mercato.

GUARDA QUI L’INTERA PUNTATA DI FILO ROSSONERO

Chi possiamo sperare di rivedere contro l’Empoli sabato sera? “Per quel che riguarda Empoli dipende molto da questa settimana. Dovrebbe esserci domani la conferma che per Calabria e soprattutto Tonali, non ci sarà nessun intoppo. Tornerà prima Tomori dalla nazionale, perché non è stato convocato. Kjaer ha giocato uno spezzone di partita ieri contro la Francia, quindi ha recuperato. La domanda è capire se Rebic, come mi avevano ventilato, potrebbe già tornare in gruppo. Origi, invece, dovrebbe cominciare a correre fuori per tentare di essere a disposizione tra la gara di Empoli e quella di mercoledì con il Chelsea”.

GUARDA QUI IL SUPER GOL DI COLOMBO IN NAZIONALE

La seconda domanda riguarda Rafael Leao: qual è la sensazione? “Nessuno sa nulla. La sensazione è figlia delle parole di Maldini. Per i giocatori forti bisogna intervenire economicamente secondo la caratura del giocatore. Mi sembra di capire che il Milan e Paolo Maldini siano disposti ad alzare un po’ quel tetto d’ingaggio fermo ancora a quei 4.5/5 milioni di euro, salvo qualche rarissima eccezione. E, ovviamente, che si possa fare un’eccezione anche per Leao. Quelle parole mi sembra vadano in questa direzione. Multa? Non è una multa, ma un contenzioso tra Sporting e Lille. Il giudice ha deciso che il giocatore deve risarcire di 9 milioni di euro il club portoghese. Ha parlato anche di questo ieri Maldini, dicendo che è una cosa che non riguarda il Milan. Secondo me, però, quando verrà approfondita la questione riguardante l’ingaggio, quella parte Milan-Leao dovrà essere per forza esaminata e risolta”.

Il profilo su cui andranno i rossoneri nel prossimo mercato estivo sarà un attaccante? “L’avevo già sottolineato più volte. Ancora quando si stava discutendo di Botman e De Ketelaere, mi avevano detto che in ogni caso quest’anno si sarebbe andati sul 10, senza spendere soldi per il difensore centrale, e che l’anno prossimo andranno su un centravanti forte. Io ho fatto un nome: Armando Broja del Chelsea, e per il valore del giocatore, tra i 25-40 milioni, ci siamo. Inoltre, per fisicità ed età è uno dei giocatori che avrebbe tutte le caratteristiche per essere il nuovo centravanti del Milan. Poi magari Ibra rientra, Giroud e soprattutto Origi fanno una grande stagione e le cose cambiano”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live