ESCLUSIVA – Daniele Longo: “Origi è il candidato principale a vestire la maglia del Milan. Per Sanches c’è l’accordo con il Lille. Leao e Kalulu rinnovano”

0 cuori rossoneri

Nel corso del Lunch Press è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Radio Rossonero, il giornalista ed esperto di mercato Daniele Longo. Tanti i temi affrontati sul futuro mercato del Milan.

La notizia apparsa ieri su calciomercato.com su Divock Origi. Le novità:

“Origi è un giocatore che abbiamo scoperto essere molto molto gradito a Paolo Maldini. Sappiamo quanto sia importante il gradimento del Direttore dell’Area Tecnica, a parte per il ruolo e per la benedizione di Maldini sugli acquisti. Quello eclatante Theo Hernandez. Quello che abbiamo capito è che ci sono stati dei contatti piuttosto approfonditi tanto che Divock Origi in questo momento, da quello che ci risulta, è il candidato principale a vestire la maglia del Milan la prossima stagione come nuovo attaccante. Perchè il Milan un nuovo attaccante lo farà. Probabilmente non farà un investimento di un certo tipo perchè gran parte del budget sarà destinato a quelli che sono gli obiettivi dichiarati da diverso tempo e credo che verranno conclusi nelle prossime settimane come Botman, Renato Sanches o comunque un altro centrocampista perchè per Renato c’è l’accordo totale con il Lille ma il giocatore tramite il suo entourage, tramite Mendes, ha preso tempo a gennaio perchè speravi di prendere un ingaggio superiore rispetto all’offerta del Milan ma ripetiamo, in questo momento Origi sembra essere l’attaccante destinato a vestire la maglia del Milan con buonissime possibilità che l’affare vada in porto. Da quello che abbiamo capito la discussione sta andando avanti abbastanza bene ma non ci sono ancora firme o accordi raggiunto. Ma da quello che abbiamo capito ci sono tutte le buone intenzioni affinchè questo affare vada in porto. Il giocatore si è detto molto entusiasta della possibilità di vestire la maglia del Milan ed è una possibilità interessante a parametro zero perchè ricordiamo che lui è in scadenza di contratto con il Liverpool. Ci sono dei passaggi che il giocatore deve fare con il Liverpool per poi essere completamente libero di chiudere, eventualmente un accordo con il Milan. Da quello che ci viene detto, ci sono buone, quasi ottime che Origi possa essere l’acquisto in attacco, come prima punta perchè poi c’è Giroud e poi bisogna capire la decisione finale di Zlatan Ibrahimovic per il futuro”.

Da un parametro zero che potrebbe arrivare a un parametro zero che va, Franck Kessie:

“Diciamo che le cifre uscite in Spagna di 4,5 milioni di parte fissa + 2 di bonus, non sono state confermate da persone vicine al procuratore. Dovrebbe andare per una cifra che lui sostiene aver chiesto al Milan e che il Milan non ha mai offerto come prima proposta. Anche perchè il contratto che aveva offerto il Milan era a salire partendo da una base di 5 milioni di euro per 5 anni e l’ultimo anno sarebbe arrivato quasi a 7. Un’operazione che nasce da lontano perchè nonostante dalla Francia erano convinti che Kessie poteva diventare un giocatore del PSG, da quello che abbiamo scoperto, il corteggiamento del Barcellona per Kessie è partito da molto lontano. Già dalla scorsa estate e poi è arrivata la benedizione di Xavi. L’accordo è stato chiuso già da un paio di settimane ma alla fine Kessie andrà al Barcellona e si risolve una situazione che era già piuttosto definita per il Milan. Il 95% dei tifosi rossoneri aveva capito che ormai sarebbero stati gli ultimi mesi del calciatore in rossonero. E speriamo che possa anche un po’ liberare il giocatore anche mentalmente perchè adesso che si sa il suo futuro, potrebbe giocare un po’ più libero o con la voglia di dimostrare, non solo ai tifosi perchè c’è un obiettivo importante da raggiungere ma anche per i tifosi del Barcellona che inizieranno a seguirlo con più attenzione adesso perchè non lo conoscono moltissimo. Non lo conoscono molto bene e poi ci sono dei dubbi sulle sue caratteristiche più fisiche che tecniche per il gioco di Xavi”.

Leggi QUI – L’agente di Udogie torna sul gol di mano contro il Milan

Situazione rinnovi: dirigenti, Leao e Kalulu:

“Rafael Leao vuol rimanere al Milan. Questo penso sia un principio dal qual bisogna partire per qualsiasi tipo di valutazione o riflessione. Da quello che ci era stato detto, già dalle scorse settimane si era arrivato a un principio di accordo, una base d’intesa con Jorge Mendes. Si stava ragionando sui bonus ma era tutto vincolato al contenzioso tra il Lille e lo Sporting Lisbona che vede protagonista l’attaccante portoghese perchè sapete che adesso ci sarà il Tribunale che il 7 aprile si esprimerà sulla vicenda. In questo momento a Leao farebbe più comodo farsi vedere più povero senza segnalare lo stipendio. Il Milan in questa vicenda non rientra ma ha sempre manifestato la vicinanza e una soluzione si sarebbe trovata. I tempi non saranno velocissimi ma comunque Leao rinnoverà il suo contratto con il Milan. Dal PSG non sono arrivate offerte ma è un giocatore che sta suscitando interesse in tutta Europa. Probabilmente diventerà un uomo mercato ma non credo già da questa estate. Almeno un’altra stagione o altre due con il Milan le farà e poi dovrà essere bravo sia il giocatore a crescere sempre di più e anche il Milan dovrà fare uno sforzo in più perchè, è vero che c’è il tetto a 4 o 4,5 ma ci sono le eccezioni. Magari può essere proprio Leao l’eccezione. Kalulu è una situazione straordinariamente importante per il Milan. Piace tantissimo alla dirigenza che lo vuole premiare. Bisogna capire che non è stato il giocatore o il suo entourage a chiedere, come spesso succede quando c’è un contratto molto basso, a batter cassa ma è stata una scelta del Milan. Il giocatore dovrebbe rinnovare per un’altra stagione, fino al 2026 ma soprattutto adeguare il suo ingaggio che in questo momento è molto basso

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live