ESCLUSIVA-Pellegatti: “Io dico che non verrà nessuno a gennaio”

0 cuori rossoneri

5 Common Cat Behaviours And What Th...
5 Common Cat Behaviours And What They Mean

Carlo Pellegatti è intervenuto in esclusiva come di consueto in Filo Rossonero su Radio Rossonera parlando di mercato tra l’ipotesi di Aouar già a gennaio, della grande partita giocata da Giroud nella gara inaugurale della Francia a Qatar 2022 e di Cristiano Ronaldo rimasto senza contratto, in ottica Milan, dopo la separazione consensuale con il Manchester United.

Pellegatti ha commentato le voci che danno Houssem Aouar nel mirino del Milan già a gennaio: “Aouar è un giocatore di grande qualità, ma io continuo a dire che non verrà nessuno a gennaio, questo è il mio pensiero. Potrebbe esserci magari l’opportunità di pagarlo 8 milioni subito per non perderlo, ma signori parliamo di un buon giocatore non parliamo di un fuoriclasse che il Milan deve temere di perdere, perché può trovare altri buoni giocatori come Aouar. In questo momento di calma si parla sempre di giocatori che possono arrivare a gennaio, ma in questo momento mi sembra difficile che arrivi qualcuno a gennaio, invece ci sarà eventualmente l’uscita di Adli”.

 

 

LEGGI QUI BERGOMI: “GIROUD? GLI HA FATTO BENE IL MILAN”

Carlo Pellegatti ha parlato anche di Giroud dopo la doppietta all’Australia nel Mondiale e dell’affetto che i milanisti provano per lui: “Giroud è un giocatore che verrà ricordato come il calciatore dello Scudetto, uno Scudetto non pronosticato, giocatore dei gol nel derby, un giocatore che certamente rimarrà nei cuori dei tifosi rossoneri. Non serve la quantità di anni per entrare nel cuore, ma anche la qualità del gioco, l’attaccamento alla maglia, la voglia di primeggiare per essere un giocatore che é riuscito ad andare da protagonista ai Mondiali nonostante non fosse all’inizio uno dei giocatori preferiti da Deschamps”.

Infine, Pellegatti ha risposto a una domanda di un ascoltatore sulla lontana possibilità di un’opportunità sportiva-commerciale da cogliere con un eventuale arrivo di Cristiano Ronaldo, magari per gli ultimi 6 mesi di stagione: “Indubbiamente mi avrebbe affascinato la possibilità di avere Cristiano Ronaldo nel Milan, però tante cose affascinano nella vita e poi passano rimangono affascinanti e si passa oltre. Anche Cristiano Ronaldo è uno di questi desideri, un giocatore che avrebbe aiutato il Milan non soltanto sul piano mediatico e dello show business, ma perché soprattutto è un giocatore che in Italia farebbe la differenza”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Carlo Pellegatti
Photocredits: Radio Rossonera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live