“De Ketelaere può già diventare il top player di Serie A?” La risposta del giornalista

0 cuori rossoneri

In un focus sulle pagine della Gazzetta dello Sport, il giornalista Fabio Licari prova a chiedersi se Charles De Ketelaere possa diventare in un futuro (anche prossimo) il miglior giocatore della Serie A.

“Specchio delle nostre brame, chi è il miglior giocatore del reame? I pretendenti non mancano: Lukaku, Lautaro, Di Maria, Pogba, Zaniolo, Dybala, Pellegrini, Osimhen, Leao… E naturalmente Charles De Ketelaere dopo appena 112’ in tre partite (una da titolare). Sono bastati per confermare l’idea che si aveva del belga: un centrocampista offensivo moderno, doti tecniche non indifferenti, agile e veloce malgrado il metro e novanta. CDK non è Kakà e Rivaldo, ha più a che vedere con Rui Costa, figlio però d’altri tempi. Si ispira sicuramente a De Bruyne, ma il suo impatto non è ancora paragonabile a quello del connazionale.”

“CDK ha 21 anni, si vede che non ha paura delle sfide. Sembra nato per gli assist e per i break che creano superiorità. Contro il Bologna c’è stato un assaggio della potenzialità devastante dei suoi lanci per Leao (e Kalulu). Con il portoghese l’intesa è naturale: il sistema “totale” di Pioli, con scambi di ruolo, incroci e movimentismo, amplifica la loro creatività. Un 10 moderno gioca così, tra le linee, senza dare riferimenti. CDK torna in mezzala, poi va dritto in area palla al piede. Ora calma: è appena iniziata, la Serie A è lunga e arriveranno i momenti no. Ma in un torneo senza Messi, Mbappé, Haaland e Benzema, CDK ha tutto per essere il crac.”

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

photocredits: acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live