Criscitiello: “Il Milan doveva agire sul mercato, ora rischia di perdere il posto Champions”

0 cuori rossoneri

Nel suo classico editoriale settimanale, il direttore di TMW e Sportitalia Michele Criscitiello ha parlato della strategia del Milan per il mercato invernale.

Sull’andamento di questa finestra di mercato in generale
“Tre settimane di nulla, poi la sosta del campionato e ci siamo divertiti come i pazzi. Un mercato invernale così non ci capitava da tempo. E’ successo in piena pandemia e in piena crisi economica. O qualcuno sta sbagliando a fare qualche calcolo oppure abusiamo del vocabolo crisi. Sta di fatto che oggi ci aspettiamo ancora di tutto. Fino alle 20 sarà una lunghissima maratona dove il finale non sarà scontato come in Parlamento con la rielezione del Presidente Mattarella.”

Più che di strategia, Criscitiello ha parlato di “non strategia” per il Milan
“Lascia stupore la non strategia del Milan. Tanti difensori sondati per non prendere nessuno. Un giovante attaccante del 2004, nulla di più. Un azzardo per una squadra in difficoltà con i tanti infortuni e che dovrebbe metterci la testa per non rischiare di perdere il posto Champions con Atalanta, Napoli e Juventus.”

– Leggi QUI anche “Mondellini (direttore di Calcio e Finanza) spiega differenze e analogie tra Milan e Inter” –

Paragona poi il mercato rossonero con quello delle avversarie
“Va bene che il fondo non fa eccezioni ma certamente qualcosa sul mercato andava fatto e oggi sei rimasto l’unico, tra le prime 5, fermo al punto di partenza. Sicuramente a casa Milan avranno valutato i rischi.”

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live