Criscitiello: “Il Milan sta pagando gli errori di gennaio!” E su Ibra è durissimo

0 cuori rossoneri

Il direttore di Sportitalia Michele Criscitiello ha criticato duramente le scelte del Milan sul mercato di gennaio, che secondo lui stanno penalizzando molto la squadra in questo momento. Questo il suo editoriale sul portale Tuttomercatoweb:

“I rossoneri hanno la colpa di aver rinviato gli acquisti invernali in estate. Pioli aveva bisogno di rinforzi subito. Non ad agosto. Il difensore serviva numericamente e qualitativamente. Poi se in attacco non hai Ibra non puoi pensare di non prendere una alternativa a Giroud. Confermare lo svedese è stato un grande errore: 7 milioni netti ad un calciatore di 40 anni non si possono dare. Dovrebbero vietarlo per legge. Se tieni Ibra e non pensi che ti servano altre due prime punte affidabili significa che vuoi giocare col fuoco.”

-Leggi QUI anche “Kessie, anche Di Marzio conferma: le cifre dell’offerta blaugrana”-

“Altro errore: a gennaio non puoi ignorare il problema e ti metti a fare le scommessine su ragazzi del 2004 quando invece la punta ti serve il 1 febbraio. Pioli su questo non ha colpe. Il mercato di riparazione, il Milan l’ha fatto passare in cavalleria ma serviva per ovvie ragioni, tra infortuni ed emergenze. Rischia di far passare un treno sul quale bisognava restarci. La fortuna è che l’Inter non corre. Ora c’è il Derby tra due squadre che potrebbero ritrovare nuova linfa da una semifinale che vale più di una stracittadina, in questo momento storico della stagione. Anche su Pioli abbiamo qualche dubbio: quando arrivano i mesi primaverili, solitamente, la squadra cala. Può essere una coincidenza e ce lo auguriamo ma attenzione a non sottovalutare numeri e statistiche. Il campionato, quest’anno, si vince grazie soprattutto ai dettagli.”

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live