Lazio-Milan

Corrado Franco (Blucerchiati.net): “La Samp ha segnato con 15 giocatori diversi. Spero Quagliarella resti”

0 cuori rossoneri

Corrado Franco (Blucerchiati.net)

A poche ore dalla gara tra Milan e Sampdoria, sfida valevole per la ventinovesima giornata di serie A, la redazione di Radio Rossonera ha contattato il vicedirettore di Blucerchiati.net e responsabile di Radio Blucerchiata, Corrado Franco per affrontare alcuni temi relativi al match che si giocherà oggi alle 12:30.

Milan-Samp: chi temi di più della squadra rossonera e come giudichi la stagione fin qui del Milan?

“Sicuramente la stagione del Milan è un’ottima stagione, peccato per l’Europa League perché secondo me meritava di passare con il Manchester United. E’ una stagione da 7,5 secondo me, che può diventare ancora migliore se il Milan arrivasse secondo in classifica. Temo assolutamente non soltanto Ibra, il Milan è una squadra organizzata, che ha delle armi come Hernandez e Kessie. Grandissimo l’acquisto di Tomori e sicuramente massima attenzione a Rebic e Calhanoglu, quest’ultimo sa dare un grande equilibrio ed è un gran tiratore di punizioni con grandi capacità balistiche”.

Come giudichi fin qui la stagione della Sampdoria e l’operato di Ranieri?

“Per quanto riguarda la Samp è una stagione da 6,5, quest’anno non ha mai rischiato di retrocedere, ha 9 punti in più rispetto all’anno scorso. La Samp non deve venire a Milano in gita, perché comunque è una di quelle squadre con una posizione abbastanza consolidata, senza veri obiettivi se non quello di finire al decimo posto. Ranieri si è dato come obiettivo quello di doppiare i 26 punti dell’andata, quindi farne 52. La vedo complicata ma se penso all’anno scorso, nelle ultime dieci giornate fece 16 punti quindi spero ne faccia 16 anche in queste giornate”.

Punti di forza e di debolezza della Samp?

“Uno dei punti di forza è il collettivo, tutti possono segnare, la Sampdoria ha segnato con 15 giocatori diversi, soltanto tre non hanno fatto gol. Quagliarella è un simbolo, spero rimanga un altro anno e che raggiunga la doppia cifra a Milano. Come punto di forza anche gli esterni, soprattutto Candreva e Damsgaard sono stati due dei migliori della stagione, per Candreva è una partita da derby, Damsgaard è il talento più in vista della Samp. Un altro ottimo giocatore è Thorsby, ha dinamicità e forza fisica, dietro vorrei sottolineare la grande crescita di Augello, a mio avviso un giocatore che sta dimostrando tanto come terzino, sta facendo fare uno step superiore in classifica e potrebbe diventare un uomo mercato. Anche Audero è un portiere che è migliorato tantissimo, si parla di lui in chiave Milan come post Donnarumma. Occhio anche a Gabbiadini, che sappiamo bene che piede mancino ha; un giocatore che mi ha deluso invece è Keita, spero mi contraddirà nelle ultime dieci partite”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live