Condò: “Milan, sei pronto all’esame di maturità? Io dico che…”

0 cuori rossoneri

In un editoriale sulle colonne di Repubblica, Paolo Condò ha parlato del derby di sabato sera vinto dal Milan e della prestazione stratosferica di Rafael Leao: come sarà il futuro dei rossoneri?

“Sabato Leao ha rovesciato il derby con giocate inarrivabili per chiunque in Serie A, e agendo in squadra con i vari Maignan e Tonali – le altre eccellenze di giornata – ha ribadito che nel Milan esiste un nucleo di giovani talenti in costante crescita cui può bastare un’aggiunta a stagione (il mercato corollario a De Ketelaere va ancora scoperto) per aumentare in competitività. Diventa molto interessante il girone di Champions, per capire se la somma tra l’esperienza dell’anno scorso, la crescita già menzionata e un girone meno proibitivo produrrà una nuova ambizione: quella di vincere il girone, tornando nel tabellone dell’eliminazione diretta con la faccia feroce. Si parte da Salisburgo, si può arrivare più lontano di quanto si pensi.”

LEGGI QUI ANCHE   -IL PIANO DI CARDINALE: ECCO COME GESTIRA’ IL MILAN-

“Il Milan di febbraio vinse un derby fondamentale grazie a due giocate nei momenti chiave del match, ma la Coppa Italia dimostrò poco dopo che l’Inter era tutt’altro che inferiore. Sette mesi dopo la partita di sabato ha raccontato un’altra storia, quella di una nuova generazione pronta a prendere il potere a San Siro. E questo malgrado il lavoro sia ancora in progress: di fronte alla veemente reazione dell’Inter dopo il 3-1, si è avvertita per la prima volta la perdita di Kessié, l’equilibratore davanti alla difesa. Il rovescio della medaglia è che il duo Tonali-Bennacer costituisce una mediana dove in due pensano e in due corrono; in due anche coprono, ma per ora meno del loro antico compagno”.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live