condò de ketelaere

Condò: “De Ketelaere, o si sblocca o esce di scena. Il paragone è un appiglio…”

0 cuori rossoneri

Sul suo editoriale di questa mattina per La Repubblica, Paolo Condò ha dato una sua lettura della sfida di ieri sera. L’esperto giornalista ha anche analizzato il momento dei big rossoneri e dedicato uno spazio per consigliare a Pioli la strategia per “una prova di forza”.

Queste le sue parole sulle pagine del quotidiano: “Se l’Inter post Scudetto fu costretta a cedere due uomini chiave come Lukaku e Hakimi, il Milan quest’anno non è riuscito ad aggiungere nulla. Lo ha dimostrato la formazione di partenza di Riad, interamente composta di veterani. Il crollo degli ultimi 10 giorni, per nulla annunciato se è vero che 80 minuti con la Roma furono ottimi, assomiglia quindi a un cedimento strutturale. La vena improvvisamente inaridita di alcuni pilastri, da Theo a Tomori, da Leao a Giroud, ha fatto scopa col vuoto assoluto di ricambi, nuove energie, variazioni tattiche.

LEGGI QUI ANCHE – SUPERCOPPA, LA MOVIOLA: “MARESCA, AVVIO DA BRIVIDI: TOMORI GRAZIATO, RISCHIA DIMARCO”

In dieci giorni il Milan ha perso i due obiettivi stagionali più abbordabili, la Coppa Italia e la Supercoppa. Poi ha visto dilatare la distanza col Napoli con due pareggi inattesi, e continua a macerarsi nell’attesa del rinnovo di Leao, che è diventato il Sacro Graal, e forse qui si sta un po’ esagerando”.

Poi, Condò prosegue: “Per la prima volta da quando è al Milan, Pioli si trova in panne. Da certe situazioni si esce con una prova di forza. Dopo il terribile ko di Riad avrebbe senso prendere l’unico uomo che è insieme il grande acquisto e la grande delusione dell’anno. De Ketelaere, e imporlo titolare nelle prossime dieci partite. O si sblocca, o esce di scena: usarlo per venti minuti, a risultato deciso oppure disperato, non serve a niente. Il belga non possiede la calda spavalderia per usarli, la sua cifra è lo stile freddo. ricorda tanto Dennis Bergkamp, a disagio nell’Inter ma poi grande stella nell’Arsenal. Nel momento più duro, il paragone è un appiglio”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live

EnglishGermanItalianSpanish