Bergomi: “Giroud? Gli ha fatto bene il Milan”

0 cuori rossoneri

Giuseppe Bergomi ha parlato della prestazione di Olivier Giroud nell’esordio Mondiale della Francia contro l’Australia in cui il 9 dei bleus e del Milan ha realizzato una doppietta raggiungendo Thierry Henry a 51 gol in testa ai top scorer della nazionale francese e risultando incisivo nel 4-1 dei campioni del Mondo in carica sui Socceroos.

 

LEGGI QUI IMMENSO GIROUD, BENE THEO, NI KJAER: I VOTI DELLA STAMPA ITALIANA

Bergomi nella trasmissione di Sky Sport ha così risposto alla domanda sui meriti della rinascita di Giroud: “Lui stesso ha i meriti. Il calcio più vai avanti con l’età e più ti devi curare e lui cura tutti gli aspetti fisici, mentali e dell’alimentazione, quindi questo. Gli ha fatto bene il Milan, perché è andato nella squadra giusta, l’ha rimotivato, è una squadra che ha vinto lo scudetto e lui è un diventato un punto di riferimento di questo team, quindi assolutamente tutti e due (lui e il Milan) hanno permesso a Giroud di tornare a essere un giocatore importante. Non è che non lo fosse prima, sicuramente, però guarda forse è più funzionale lui di Benzema in questa Nazionale (Francia), perché almeno un punto di riferimento lo hanno davanti, invece Benzema è un calciatore che esce molto e avere un punto di riferimento per tutti gli esterni che saltano l’uomo e mettono la palla è importante e avere Giroud che di testa è forte tanta roba”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live