Balotelli: “Qualità? Io come Ronaldo e Messi! L’errore più grande è stato…”

0 cuori rossoneri

In una lunga chiacchierata al The Athletic, Mario Balotelli ha parlato dei rimpianti della sua carriera e dell’obiettivo mondiale.

Sulla sua carriera
“Ho perso alcune occasioni per essere a quel livello. Ma sono sicuro al 100% che la mia qualità sia allo stesso livello di queste persone, ma io… ho perso alcune occasioni, sai? Succede. E al giorno d’oggi non posso dire di essere bravo come Ronaldo, perché Ronaldo ha vinto quanti Palloni d’Oro? Cinque? Non puoi paragonarti a Messi e Ronaldo, nessuno può. Ma se parliamo solo di qualità, di qualità calcistica, non ho nulla di cui essere geloso, a dire il vero”.

Quale è stato il tuo errore più grande?
Il mio errore più grande è stato lasciare il City. Nell’anno in cui ho lasciato ho giocato un’ottima stagione e mezzo al Milan, ma poi ho avuto dei problemi. Ora sono più grande, ma sapevo che non dovevo andarmene dal City in quel momento. Tutti questi anni a guardarli migliorare, sempre di più“.

-Leggi QUI anche “Kessie al Barca, dalla Spanga è fatta: verrà volando!”-

La Champions con l’Inter o la Premier con il City?
“Quel giorno è il migliore. Era più sentimentale della Champions. La Champions è incredibile e ovviamente la Champions è la cosa più bella che si possa vincere con un club, ma il modo in cui abbiamo vinto con il City. Tutto. È stata troppa emozione anche per me. È stato incredibile”.

Quali sono i tuoi obiettivi ora?
L’unico obiettivo che ho è andare in Nazionale e provare a portare la squadra italiana al Mondiale, cercando anche di arrivare ai primi tre posti in campionato con l’Adana. So che non è facile, ma sono queste le cose più importanti in questo momento. Sento che può essere così per il resto della mia carriera, ed è quello che voglio, voglio solo tornare in Nazionale. Gli ultimi due anni non sono stati molto facili per me, a Monza e Brescia. Ho avuto anche degli infortuni. Per me la normalità dovrebbe essere essere in Nazionale. La cosa che non è normale è quando non lo sono. Quindi ovviamente sto lavorando per essere lì a marzo quando avremo le qualificazioni e spero che sarò convocato“.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live