Sconcerti: “Vi spiego perché il modello Milano ha già vinto”

Mario Sconcerti, sulla pagine del Corriere della Sera, esalta il progetto di Milan e Inter, scrivendo:

Leggi QUI la situazione su Origi

“Tutto è cominciato con l’arrivo di Barella e Tonali. Sono stati quelli gli investimenti veri. Spendere 80 milioni per Lukaku è una scelta economica, se li hai, perché no? La vera bravura è andare a prendere ragazzi costosi che hanno metà possibilità di perdersi. E sono due diversità. Barella non ha omologhi, non è accostabile a nessuno. Tonali è più normale nel gioco, ma sa fare le due fasi, quella di Pirlo e di Gattuso, con interpretazioni personali, fino a sfuggire di nuovo al paragone. Sono i giocatori determinanti, infatti non sono sostituibili. Riuscire a coprirne in altro modo i compiti, è l’ultimo obiettivo di Inter e Milan. Quando avranno i sostituti, saranno di nuovo squadre perfette, pronte a prendere il grande mare”.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan