ESCLUSIVA – Trevisani: “La sconfitta nel derby può togliere pressione al Milan. Lazio squadra imprevedibile”

Nel corso del nostro consueto appuntamento con il Radio Rossonera Talk, è intervenuto ai nostri microfoni in esclusiva il giornalista Riccardo Trevisani. Tra i temi toccati spiccano la Coppa Italia, il campionato e il Mercato.

Sul derby di Coppa Italia: “Il risultato è peggio della prestazione, ma in ogni caso deve far riflettere. Io penso che il Milan stia facendo un miracolo in questo campionato, sta andando oltre i suoi limiti. Ha dei picchi fenomenali: Maignan, Theo, Leao, Tomori. Complessivamente però è una squadra con delle mancanze. Nonostante ciò è prima da un sacco di tempo, non c’è niente da buttare. Ovviamente una sconfitta così tonda nel derby ti porta ad un po’ di disfattismo. Complessivamente il Milan può giocarsi le sue carte e in più credo che questa partita, con la dimostrazione che l’Inter è effettivamente ancora un po’ più forte, possa togliere dalle spalle dei rossoneri quella pressione che li ha bloccati in questo ultimo periodo. Anche perché credo che, a parte il discorso fisico e quello delle assenze, il vero motivo delle flessione del Milan sia stata proprio la pressione del primo posto e la sensazione di avere qualche punto in meno del dovuto, Spezia e Udinese per intenderci”

Sulla corsa scudetto: “Credo che ormai si possa definire un duello a due. Il Napoli ha avuto lo stesso problema del Milan, ma reiterato e con meno punti in classifica. Il Napoli ha sbagliato troppe partite in casa e io diffido sempre dalle squadre che in casa fanno fatica, perché è lì che ti costruisci le vittorie”

Su posticipo di domenica tra la Lazio, che segna molto e subisce molto, e il Milan, che segna poco e subisce ancora meno: “Quest’anno i pronostici sono davvero difficili. La Lazio è una delle squadre più imprevedibili del campionato, basta vedere i due derby con la Roma. Il Milan ha voglia di reagire ma non sappiamo che Lazio sarà domenica: quella di Torino, di Genova, del derby di andata o di quello di ritorno? Davvero difficile a dirsi. Mi aspetto però che il Milan faccia una grande partita.”

Ambrosini oggi ha parlato del cambio di proprietà e di due giocatori: Nkunku e Nunez. C’è qualche giocatore in giro per l’Europa che consiglieresti al Milan? “Si, Nkunku e Nunez. In primis perché reputo Ambrosini uno dei migliori opinionisti in circolazionee poi perchè penso che siano un 9 e un jolly, perché Nkunku è straordinario dovunque lo metti, davvero di altissimo livello. Sotto certi aspetti Nkunku sembra un po’ Leao, è sempre stato un po’ incostante ma quest’anno è esploso e ha fatto 30 gol, cosa che penso che Leao possa fare l’anno prossimo. Darwin Nunez è come completezza e anche come prezzo uno dei migliori profili in circolazione. Bisogna solo sperare che non si faccia più male. Credo sia sotto gli Haaland come livello, ma di davvero poco. Farebbe comodo a tutti”

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan