ESCLUSIVA – Colombo, Corriere della Sera: “Sono certa del contatto tra Elliott e Dybala”

Nel nostro consueto appuntamento con il Talk, in onda da lunedì a venerdì dalle 16 alle 17, è stata nostra ospite la giornalista del Corriere della Sera Monica Colombo. Nel corso dell’intervista i temi prinicipali toccati sono stati quello del rinnovo dirigenziale, il calciomercato ed, in particolare, il nome di Paulo Dybala, anche alla luce del suo articolo pubblicato oggi.

Su Paulo Dybala: “Pretto che dal fronte Elliott arrivano delle tiepide smentite. Io però sono certa di ciò che ho scritto e della credibilità delle mie fonti sul contatto tra il Milan e Dybala. Parliamo di un sondaggio con l’entourage dell’argentino per capire lo stato di avanzamento della trattativa con l’Inter, la fattibilità dell’operazione e i numeri di cui si parla. Non c’è stato però uno scavalcamento da parte dei vertici rispetto a Maldini e Massara. Il concetto è che comunque fino a questo momento i due non hanno rinnovato il loro contratto. Credo che succederà, manca una settimana… Per ora con l’argentino è stato fatto giusto questo sondaggio alla luce dello stallo che l’argentino ha con l’Inter. Un interesse si è registrato, ma il nodo potrebbe essere l’ingaggio. L’argentino sta chiedendo a Marotta 7 milioni di euro, il tetto salariale del Milan pare essere ben diverso”

Su Maldini e Massara: “La mia sensazione è che se non succede qualcosa oggi si riparte lunedì. Anche perché Gazidis, che ha il potere di firma, non è attualmente a Milano e non tornerà entro la fine di questa settimana. Nel weekend difficilmente Maldini sarà a Milano. O avverrà qualcosa totalmente in via telematica o bisognerà aspettare la prossima settimana”

Sul calciomercato: “Ovviamente questo rinnovo dirigenziale non è affatto secondario, ma è la mossa per dar vita a tutto il mercato. Mi risulta che nei piani della proprietà non ci sia più la volontà di fare un grosso investimento in difesa, volendo dirottare quel tesoretto sul reparto offensivo. Il mercato del Milan deve ancora iniziare, ma c’è tutto il tempo. Non bisogna avere la fretta di vedere una squadra fatta al raduno del 4 luglio. Certo, più passa il tempo e più si rischia”

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan