Inter-Milan, Serena: “Lautaro campione completo, su Leao…”

I più letti

Andrea Roderi
Studente universitario, appassionato di radio, podcast e Milan. Aspirante giornalista professionista.

Aldo Serena, ex attaccante di Milan e Inter (e Juventus) a 360 gradi sul derby, tra scontro Leao-Lautaro e nuovi arrivi in casa milanista.

Con un Inter-Milan scoppiettante alle porte è anche tempo di ex e, visto il gran numero di reti realizzate dalle due squadre fino a questo momento in campionato (9 per l’Inter, 8 per il Milan), chi meglio di un attaccante come Aldo Serena? Nell’intervista rilasciata al Corsera, l’ex azzurro ha parlato soprattutto dei due leader tecnici delle due squadre, Rafa Leao e Lautaro Martinez. Quest’ultimo, ormai capitano dei nerazzurri, appare in grado di unire leadership ai gol, sul portoghese (per Serena), ci sono ancora dei dubbi

Inter-Milan per Serena: due grandi attaccanti

Sono tante le coincidenze tra Leao e Lautaro: entrambi numeri dieci, entrambi leader e punti fermi dei rispettivi club (freschi di rinnovo), giovani ma sempre più autentiche certezze e idoli dei tifosi. Secondo Aldo Serena, Inter-Milan si giocherà sul loro scontro: “Lautaro all’inizio era un giovane interessante, poi è diventato un grande attaccante. Ora con la leadership da capitano è un campione, in campo fa scelta precise senza mai perdere lucidità”. Meno centralità caratteriale, invece, è attribuita al fuoriclasse portoghese: “Ogni tanto risolve una sfida con i suoi gol, ma il suo ruolo non è come quello di Lautaro. Gioca più decentrato, lui per primo sa che potrebbe segnare di più“. Il rinnovo (fino al 2028, firmato a inizio estate dopo un’estenuante trattativa) potrebbe regalare una marcia in più rispetto allo scorso anno: “A livello inconscio può aver pesato il fatto di giocare senza prospettive. (…) Ora la situazione si è chiarita“.

Un Milan diverso dopo il calciomercato estivo

Serena torna anche sul calciomercato, in grado di regalare ai rossoneri diversi nuovi volti e un gioco molto diverso rispetto agli anni passati, certamente più incisivo offensivamente. Leao, con l’arrivo di Pulisic e Chukuweze, potrebbe non avere più tutti i riflettori puntati addosso, anche durante Inter-Milan: “Ha le spalle grandi per reggere la pressione. Detto questo, se prima gli avversari si concentravano a bloccare le incursioni sulla fascia sinistra (…) ora dovranno preoccuparsi di arginare anche gli attacchi della corsia opposta“.
Non solo cambiamenti nel Milan, anche l’Inter ha stravolto il proprio tandem d’attacco, inserendo Marcus Thuram al posto di Lukaku (o Dzeko): “Per un centravanti (Lautaro, ndr) una seconda punta altruista come il francese è solo manna dal cielo. Ciò premesso, Marcus deve crescere in freddezza davanti alla porta”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

inter milan serena

Ultime news

Notizie correlate