Inter-Milan, Calabria: “Siamo più forti dell’anno scorso! Lautaro, Leao e… le critiche”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Dentro Inter-Milan di sabato con Davide Calabria: le parole del capitano sul derby e non solo in una lunga intervista concessa a Sportmediaset

Chi se non il capitano Davide Calabria per entrare definitivamente nel clima Inter-Milan, derby di sabato alle 18:00? In un’intervista concessa ai microfoni di Sportmediaset, Calabria ha parlato di cosa vuol dire affrontare i nerazzurri, di cosa vuol dire affrontarli dopo la sosta e di come si argina un top player come Lautaro Martinez. Oltre al derby con l’Inter, anche delle riflessioni di carattere generale: il Milan di quest’anno è più forte? Cosa stanno dando i nuovi acquisti? Dove può arrivare questa squadra?

Il derby Inter-Milan da capitano

“Derby dopo la sosta? Cambia che si ha poco tempo per prepararla con tutti i giocatori. Ma non è una novità, anche perché il derby si prepara praticamente da solo…. Sto vivendo positivamente l’attesa. È cambiato tanto all’interno della squadra, sia come giocatori che come movimenti. Sono positivo, non devo pensare ad altro che a giocare una partita di calcio. Penso che sia giusto arrivarci il più tranquillo possibile, il giorno della partita poi senti dentro le emozioni. I miei compagni lo vedranno da soli cos’è il derby, ma penso che l’abbiano già capito nel vedere i nostri tifosi sia in trasferta che in casa… Siamo sempre seguiti da tantissime persone. Cornici come quella del derby ce ne sono davvero poche. Mi auguro che i nuovi se lo godano dal primo all’ultimo minuto”.

Il nuovo Milan

“Questo Milan è più forte dell’anno scorso? Secondo me sì. Sono arrivati giocatori forti, funzionale, che ci hanno dato una mano sin da subito e che si sono inseriti subito nel gruppo. Abbiamo più soluzioni, più giocatori adatti al nostro gioco. Giocatori che hanno già esperienza, che alzano il livello della squadra. Si sono inseriti alla grande, era quello che ci aspettavamo. Magari qualcuno pensava che non fossero ideali, ma sin dal primo giorno si era capito che non sarebbe stato così…. Leao lo vedo molto più maturo, più attento in qualsiasi situazione del gioco. Può ancora migliorare, perché penso di fare tuti i gol che vuole. Pochi al mondo hanno questa potenza. È un ragazzo d’oro, Ci sono momenti di alti e bassi, non deve pensare di risolvere queste partite da solo. Poi chiaro che la sua forza è un punto a favore per noi”.

La sfida a Lautaro Martinez

“Lautaro Martinez è un grande giocatore, posso solo parlare bene di lui, è un top player. Ci ha messo in difficoltà nelle ultime partite, ma ci stiamo preparando per limitare un giocatore del genere. Poi ovvio che qualcosa bisogna concedere… La condizione è fondamentale. È umano che ci siano degli alti e bassi. L’anno scorso loro stavano meglio di noi. Stiamo arrivando meglio che negli ultimi derby. Sono super fiducioso, vedo una squadra pronta e con voglia di fare. Ovvio che vogliamo vincere. Sarà tutto l’anno un derby. Sono due grandi squadre che si affrontano sempre con grande rispetto. Che vinca il migliore”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

inter milan derby calabria

Ultime news

Notizie correlate