il 29/12/2023 alle 08:44

Capuano stuzzica: “L’Inter è fallita, siete più tranquilli?!”

0 cuori rossoneri

Un dibattito che si è aperto e che Giovanni Capuano vuol presto chiudere: la situazione finanziaria dell’Inter

Da qualche giorno con più insistenza si parla della società Inter intesa come azienda in grave difficoltà e in cerca di nuovi proprietari. È di un paio di giorni fa l’analisi che Il Giornale ha condotto sull’ultimo bilancio e su come risultati e cessioni importanti abbiano salvato il club di Steven Zhang. È proprio di questo che tratta Giovanni Capuano in un editoriale con una punta (o qualcosa di più) di ironia: fin quando i risultati saranno garantiti, l’Inter non fallirà. Il giornalista, però, solletica i tifosi avversari sul tema. Di seguito, alcuni passaggi di quanto scritto su Derbyderbyderby.

Giovanni Capuano scrive un editoriale ironico sui debiti dell'Inter

“ABISSO PROFONDO, L’INTER TREMA”: L’ANALISI DEI DEBITI FA SBIGOTTIRE

“Tutto regolare”

“Non c’è nulla di nuovo e di diverso rispetto al 2022 e al giugno 2023 – esordisce Capuano. Nulla per cui si possano avocare i tanti citati ‘libri in tribunale’ e nulla che debba portare a penalizzazioni sportive o peggio. Giova ricordare che quei conti sono stati vagliati nel frattempo almeno un paio di volte da Covisoc e Uefa. Non è nemmeno una novità che l’Inter si sia avvalsa della facoltà, concessa a tutte le aziende in tempo di Covid, di posticipare il ripianamento dei passivi per cinque anni. È tutto scritto nei bilanci e sarà un problema per chi sarà proprietario del club nel 2026 e 2027. Sarebbe meglio avesse alle spalle una proprietà solida ma non è così e fino a prova contraria il rinvio risulta a norma di legge”.

DECRETO CRESCITA, SALTA LA PROROGA: E IL CALCIOMERCATO DEL MILAN?

Così stanno le cose

“Tra qualche mese scadrà il prestito di Oaktree e il massimo che rischia l’Inter, intesa come club, è un passaggio di proprietà ad un fondo o a qualcun altro. Insomma, a occhio nulla che meriti il dibattito che si è aperto sui social (e non solo) durante pranzi e cene di Natale. L’Inter non naviga nell’oro e infatti da tre anni vende pezzi pregiati e prova a tagliare i costi. Fino a quando farà risultati, il gioco reggerà. In caso contrario dovrà vendere e tagliare ancor di più. Vedremo sotto quale proprietà. Se però vi fa stare più tranquilli, allora diremo che l’Inter sta fallendo. Anzi, è già fallita ma non ce l’hanno ancora raccontato. Meglio così?”.

DE LAURENTIIS SHOW CONTRO L’INTER: “CONTI DEI BILANCI, NEBBIE…”

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

NOTIZIE MILAN