Thiaw, la risonanza conferma i sospetti: le ultime sull’infortunio

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Brutte notizie da Milanello e dalla risonanza magnetica di Thiaw: si prevede un lungo stop dopo l’infortunio di ieri

Secondo quanto aveva riportato Manuele Baiocchini di Sky Sport, Malick Thiaw ieri ha lasciato San Siro in stampelle in preda alle smorfie di dolore in seguito all’infortunio nel corso di Milan-Borussia Dortmund. Le sensazioni non erano dunque positive e si era capito che si sarebbe potuto trattare di qualcosa di non banale. Nonostante si pensasse che non si sarebbero svolti esami strumentali in questi giorni per via di un edema muscolare, oggi filtrano novità proprio sull’entità dello stop.

Secondo quanto appreso dalla redazione di Radio Rossonera, Malick Thiaw si è sottoposto questa mattina a una risonanza magnetica che ha evidenziato la presenza di una severa lesione miotendinea del bicipite femorale della coscia sinistra, la cui evoluzione verrà rivalutata fra 7-10 giorni. Sempre secondo quanto appreso dalla nostra redazione, lo stop per il difensore tedesco dovrebbe aggirarsi intorno alle 8-10 settimane.

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate