Baiocchini: “Fuori un terzo di rosa! L’infortunio peggiore…”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Le ultime da Milanello sull’emergenza rossonera: l’infortunio di Kalulu e non solo. Chi recupera per l’Udinese? Parla Baiocchini

Due i giorni di riposo concessi da Stefano Pioli (oggi e domani) per una settimana che dopo tanto tempo sarà finalmente libera da impegni, magari per recuperare anche qualche infortunio: chi tra Kalulu, Pulisic e Pellegrino ieri ha subito quello peggiore? Risponde Manuele Baiocchini, il quale il giorno dopo la gara di Napoli è a Milanello per seguire il recupero dei giocatori che hanno subito uno stop nell’ultimo periodo. Le dichiarazioni dell’inviato di Sky Sport verso Milan-Udinese di sabato sera.

NAPOLI-MILAN, SI FERMA ANCHE KALULU! CAMBIO AL 19′

Il punto della situazione

Come detto, in seguito al pareggio dello stadio Maradona per 2-2 Stefano Pioli ha scelto di concedere 48 ore di riposo alla squadra. Tuttavia, i calciatori del Milan infortunati si sono recati ugualmente al Centro Sportivo di Carnago per capire di più sulle proprie condizioni. Così ha parlato in diretta Baiocchini:

“Siamo qui a Milanello proprio per questo. 9 giocatori su 27, e quindi un terzo della rosa sono infortunati. C’è dentro anche il professor Mazzoni, medico sociale del Milan: è venuto a seguire tutte le situazioni passo dopo passo. Partiamo dagli ultimi infortunati: Pulisic ha avuto una contrattura, verrà valutato nel corso della giornata e magari ne sapremo di più più tardi. Pellegrino ha avuto una distorsione alla caviglia. Kalulu sembra essere quello che ha riportato l’infortunio peggiore. Ricordiamo che ritornava da un altro stop e quindi non era un periodo positivo per lui. Da aggiungere a questi c’è anche Kjaer, che non era partito per Napoli per un affaticamento muscolare e che, come sperano tutti qui a Milanello, sarà a disposizione per la gara con l’Udinese. Come lui Loftus-Cheek, che sta lavorando per esserci: ha 6 giorni per tornare tra i disponibili”.

L’inviato di Sky, in diretta a Sport 24 ha parlato anche del nervosismo che si è palesato particolarmente negli ultimi 7 giorni tra Juventus, PSG e Napoli. Il giornalista ha svelato anche un retroscena sulla conferenza stampa di Pioli:

“È un momento in cui il Milan non è fortunatissimo, sia sui risultati che sul piano degli infortuni. E questo ha creato anche un po’ di nervosismo. Ieri Leao e Giroud sarebbero voluti restare in campo, l’abbiamo visto. C’è un po’ di calma da riportare in queste 48 ore di riposo. Nervosismo anche di Pioli, che in conferenza stampa si è alzato stizzito dopo una domanda che non gli era piaciuta tanto e ha abbandonato la sala stampa”.

“MALESSERE DI SPOGLIATOIO”: REPUBBLICA E IL DESTINO DEL MILAN

Così aveva risposto Pioli

Nel corso della classica sessione di domande e risposte post gara, il tecnico aveva risposto ai giornalisti in merito ai cambi:

“Christian è uscito per un affaticamento muscolare, altrimenti non l’avrei mai tolto stasera. Probabilmente non conta niente ciò che diciamo, perché se Calabria avesse fatto gol sulla spizzata di Jovic avreste detto che è stato un bel cambio”.

NAPOLI-MILAN, PIOLI: “LE PAROLE NON CONTANO. COSÌ L’AVRESTE DETTO?”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

baiocchini infortunio kalulu

Ultime news

Notizie correlate