Milan, Tognazzi: “Inchiesta tema vago per tutti, paghiamo 30 anni di vittorie” (ESCLUSIVA)

I più letti

Gianmarco Tognazzi ha parlato in esclusiva delle ultime vicende societarie del Milan e sulle possibili ripercussioni dell’inchiesta in corso

Negli ultimi giorni, si è parlato tanto dell’inchiesta che vede protagonista il Milan in merito alla cessione del club da Elliott a RedBird. Nel corso della puntata di Lunch Press, Gianmarco Tognazzi ha commentato in esclusiva vari temi legati al Milan, in particolare analizzando gli ultimi sviluppi a livello societario e l’inchiesta in corso.

Il suo pensiero

Sui riflettori puntati sul Milan nonostante i debiti dell’Inter: “Quello che succede intorno al Milan è abbastanza bizzarro ma io ve lo avevo detto in tempi non sospetti: noi pagheremo per altri 30 anni gli anni in cui guardavamo gli altri dal basso in alto, l’epopea Berlusconi ha creato malumori nei confronti dell’universo Milan da sempre. Difficilmente saremo una squadra che non pagherà ancora il retaggio di quello di buono che ha fatto quel ciclo. Sotto il profilo di sanzioni Uefa e fair play finanziario mi sembra siamo gli unici che abbiamo pagato o comunque rinunciato a qualcosa per ora. Su questa questione non riesco a farmi un’idea da dove parta e dove possa arrivare“.

Sulle eventuali penalizzazioni o esclusioni dalle coppe europee il prossimo anno:Teoricamente da quello che dicono gli esperti sembra di no, ma cosa ne possiamo sapere?Non riesco a capire bene quale sia il punto: sembra ci sia un’operazione di mascheramento da parte della società perchè in realtà è di Eliott e non di Red Bird. Non si capisce se determinate carte siano state depositate nei tempi: se la risposta è si la situazione dovrebbe essere a posto, se è no parliamo qualcosa di concreto. Stiamo cercando di affrontare un argomento che mi sembra sia vago per tutti i giocatori in campo: per il Milan che ha avuto la perquisizione e per chi ha aperto l’inchiesta che si è aggrappato non si sa a cosa. Mi sembra di non dare elementi in più rispetto a ciò che leggiamo tutti i giorni, aspettiamo di sapere qualcosa di concreto“.

Ultime news

Notizie correlate