Milan, prof. Matera: “FIGC rischio suggestione” Il paragone con la Juventus

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Il professor Matera fa luce sui possibili rischi a livello FIGC dell’inchiesta sul passaggio di proprietà del Milan: il paragone con la Juventus

Per far luce sullinchiesta sul passaggio di proprietà del Milan da Elliott a RedBird e sugli eventuali rischi con la FIGC che potrebbe correre il club di via Aldo Rossi, l’edizione di Tuttosport di oggi ha intervistato Pierluigi Matera, professore ordinario di diritto comparato ed ex vice procuratore generale del Coni.

Dalla “scrittura di verità” ai rischi federali

Dopo aver specificato che il metodo del vendor loan “rappresenta un modo di operare abbastanza tipico nel mondo della finanza“, il professor Matera si concentra sull’ipotesi di reato e sulle prove che sembrano essere nelle mani della Procura. Al momento, “alcune di quelle che trapelano in queste ore mi sembrano evanescenti: la coincidenza dell’indirizzo nel Delaware, per esempio, riguarda i due fondi in questione così come circa il 70% delle principali società americane“. Senza la “scrittura di verità (“il contratto dissimulato che viene sottoscritto quando si procede a una vendita simulata“), all’accusa serviranno “altre proveper dimostrare che “Elliott si sarebbe comportato da proprietario e non da creditore nella trattativa con il fondo arabo PIF per una possibile trattativa di cessione“.

A livello di rischi sportivi, il discorso è differente da quello penale perché “il procedimento deve essere più veloce e si concluderà prima ancora della formazione delle prove nel penale, ammesso che ci si arrivi“. Se la FIGC (“per gli articolo 4, 31 e 32 comma 5 del Codice di Giustizia Sportiva“) crederà alla ricostruzione di “una proprietà schermata”, chiude il professor Matera, per il Milan lo scenario è certamente più grave rispetto a quello di qualche plusvalenza che ha portato al -10 per il club bianconero“.

Ultime news

Notizie correlate