Inchiesta Milan: sul tavolo della procura FIGC il decreto di perquisizione

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

L’inchiesta sulla vendita del Milan si arricchisce di un altro capitolo: la procura FIGC ha ricevuto le prime carte

Grande rilievo in questo momento ha l’inchiesta sulla vendita del Milan. La procura di Milano circa una settimana fa ha effettuato una perquisizione a Casa Milan, cercando documenti che provino che il controllo effettivo della società è del fondo Elliot. Quest’oggi è entrata in scena anche la procura della FIGC, che ha ricevuto il decreto di perquisizione.

Da Milano alla procura FIGC

(ANSA) – MILANO, 18 MAR – La Procura di Milano, a seguito di una richiesta di trasmissione atti da parte della Procura federale della Figc, ha trasmesso a quest’ultima il decreto di perquisizione eseguito la settimana scorsa nell’ambito dell’inchiesta sulla vendita del Milan da Elliott a RedBird dell’agosto 2022 e che ipotizza l’accusa di ostacolo alle funzioni di vigilanza della Federcalcio a carico, tra gli altri, dell’ad rossonero Giorgio Furlani. 

A questo punto si attendono le analisi sui dispositivi informatici sequestrati. Al momento la Procura milanese ha deciso di inoltrare alla Figc soltanto le 12 pagine del decreto di perquisizione.

Ultime news

Notizie correlate