Il prato di San Siro è un problema

DiDavide Giovanzana

Gen 21, 2022

In vista dei due incontri di Inter e Milan di sabato e domenica in casa, la situazione del manto di San Siro preoccupa e non poco.

La Gazzetta dello Sport ha chiesto stamattina delucidazioni a Giovanni Castelli, agronomo della Lega Calcio con una lunga esperienza di gestione di San Siro.

Secondo la sua opinione, “esteticamente non è il massimo ma rispetta i parametri Uefa in fatto di anti infortunistica e livello di prestazione“.

Dopo la Nations League, che ha messo in ulteriore difficoltà il terreno di gioco, “rizollare è una delle opzioni, ma costa mezzo milione e non si potrebbe essere sicuri del risultato ottenuto“.

L’agronomo lancia anche una provocazione: “La spesa media di manutenzione ordinaria per una squadra di A è di 100-150mila euro, per San Siro è il doppio ovviamente. In inghilterra si spende quattro volte di più…“.

Sta di fatto che il prato di San Siro ha bisogno di una pausa, e siccome è difficile trovarla i club stanno veramente pensando ad una rizollatura del terreno. I tempi stretti però lasciano dei dubbi, il derby è alle porte…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.