Il “Milan fantasia” secondo Di Caro: “Pioli merita di guidarlo ancora”

I più letti

Di Caro su Milan-Roma di Europa League, un pensiero che abbraccia filosofie e similitudini tra Pioli e De Rossi: il giudizio sulla riconferma

Milan e Roma sono in un periodo di forma stratosferico, tutte le analogie tra Pioli e De Rossi e una riconferma che per entrambi sembra ora molto vicina. Prima della sfida decisiva tra rossoneri e giallorossi in Europa League, Andrea Di Caro sulla Gazzetta dello Sport, analizza i profili dei tecnici, esprimendosi poi sulla permanenza del tecnico di Parma sulla panchina del Diavolo. Il Milan e Stefano Pioli partivano inizialmente con aspettative più elevate. Ma, il giornalista sentenzia: “Legare un progetto futuro solo al passaggio del turno sarebbe miope. Vale per De Rossi, ma anche per Pioli”.

Un paragone pesante

Daniele De Rossi ha preso una Roma depressa che stazionava al nono posto portandola a lottare per la qualificazione in Champions League. Su Pioli pesano i derby persi malamente, l’uscita dalla Champions, seppur in un girone complicato e il non aver praticamente mai lottato con l’Inter per lo Scudetto, perdendo subito terreno. Snocciolando dati e numeri, il giornalista si schiera apertamente in favore della permanenza di Stefano Pioli, dando per scontata quella di De Rossi nella capitale. Elogia così l’operato del tecnico rossonero: “Ha avuto un passaggio a vuoto tra fine ottobre e inizio dicembre, ma nel momento più difficile ha ripreso in mano la squadra riportandola a ottimi livelli di gioco”. E chiude: “Ha ancora un anno di contratto, sta meritando di guidare ancora il Milan fantasia che si vuole costruire”.

Ultime news

Notizie correlate